160x142_banner_banksy.gif

Mercoledì, 23 Giugno 2021 16:23

Un capolavoro di John Singer Sargent alla Galleria Russo di Roma  

Scritto da 

Dal 24 giugno al 17 luglio 2021, in mostra il ritratto della principessa de Beaumont del pittore statunitense, considerato uno dei ritrattisti più interessanti dell'Ottocento

ROMA - La Galleria Russo di Roma espone, dal 24 giugno al 17 luglio 2021, il ritratto della principessa de Beaumont di John Singer Sargent (1856-1925). 

Il dipinto è un olio su tela acquisito recentemente dalla storica Galleria romana. Eseguito nel 1884, il dipinto fu realizzato dall’artista “senza impegno”, come testimonia la scritta posta in alto che recita “Portrait provisoire denier à Dieu”. Una sorta di prova prima dell'incarico da parte del committente, una modalità questa piuttosto diffusa tra i ritrattisti dell’alta società. 

La protagonista del dipinto, la principessa de Beaumont, era un soggetto notevolmente conteso tra i ritrattisti, per diversi motivi, tra cui certamente il rango, il censo e l’atteggiamento, che Singer fa emergere con chiarezza nella sua tela, concepita come un vero e proprio attestato dello status sociale dell’effigiata. 

La principessa, tuttavia, non conferì mai a Sargent l’incarico a causa di “una spiacevole congiuntura mondana che, proprio nel 1884, cambiò il corso della vita del pittore”.

Sargent si preparava proprio in quell’anno ad esporre al Salon di Parigi il ritratto di Virginie Amélie Avegno, la sposa americana del magnate Pierre Gautreau. Il ritratto venne però giudicato “sfacciatamente sensuale”, tanto che  Sargent si vide costretto a lasciare Parigi per Londra,  dove incontrò invece uno sfolgorante successo. Dunque del ritratto della principessa de Beaumont rimase solo la tela  eseguita “senza impegno”. La principessa inoltre morì ancora giovane dopo il matrimonio con il principe Fulco Salvatore Ruffo di Calabria.

Ultima modifica il Mercoledì, 23 Giugno 2021 16:32


250x300px.png

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio