160x142_banner_banksy.gif

Giovedì, 22 Aprile 2021 10:14

Macerata. Recuperato dai Carabinieri Tpc un’importante dipinto di scuola veneta del XVI secolo, trafugato nel 1981

Scritto da 

L’opera, comparsa sul mercato antiquariale quando stava per essere battuto in vendita da una casa d'aste lombarda, è ora tornata al Castello Lanciano di Castelraimondo (Macerata)

MACERATA -  Un dipinto di scuola veneta del XVI secolo, trafugato nella notte tra il 30 novembre e l'1 dicembre 1981 è stato  recuperato dai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale (Tpc) e riconsegnato al Castello Lanciano di Castelraimondo (Macerata). La consegna è avvenuta nelle mani di Luigi Tapanelli, presidente e legale rappresentante della Fondazione di Religione Ma.So.Gi.Ba.

L’opera è comparsa sul mercato antiquariale e stava per essere battuto in vendita da una casa d'aste lombarda. 

I militari della Sezione Elaborazione Dati del Comando Tpc hanno comparato le immagini del bene in asta con quelle contenute nella "Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti" identificando l'opera. Per la sua importanza storico-culturale, il dipinto era inserito nel ''bollettino'' delle opere d'arte trafugate, pubblicazione annuale dal titolo "Arte in Ostaggio", realizzata dal Comando TPC sin dal 1973, strumento fondamentale per contrastare il traffico illecito di opere d'arte. 

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Milano e condotte dai militari della Sezione Antiquariato del Reparto Operativo TPC, hanno consentito di identificare il mandatario a vendere dell'opera. È stata così ricostruita la catena dei vari passaggi di mano del bene, fino a giungere a un noto faccendiere di settore, che ha tentato di mascherare la provenienza del dipinto, dichiarando di averlo acquistato da una persona deceduta anni addietro, con l'intento di vanificare le indagini.

Ultima modifica il Giovedì, 22 Aprile 2021 10:23


300x250_banner_banksy.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio