160x142-banksySarzana.gif

Giovedì, 15 Aprile 2021 14:54

Un'estate di arte contemporanea “open air” nelle Fiandre

Scritto da 

In programma tre festival internazionali:  la Triennale di Bruges nell'omonima città medievale, Beaufort 21 lungo la costa fiamminga e Paradise nella vivace città di Kortrijk

I Can Hear It - Ivars Drulle © westtoer I Can Hear It - Ivars Drulle © westtoer

BRUGES - Il panorama dell’arte fiamminga contemporanea si presenta per l’estate 2021 ricco di proposte tutte open air.  In programma ben tre festival internazionali:  la Triennale di Bruges nell'omonima città medievale, Beaufort 21 lungo la costa fiamminga e Paradise nella vivace città di Kortrijk.

La terza edizione della Triennale di Bruges si svolgerà dal’8 maggio al 24 ottobre 2021. Tredici artisti contemporanei presentano al pubblico le loro nuove installazioni ispirate al tema TraumA: un'esplorazione della sottile linea che separa sogno e incubo, paradiso e inferno, visibile e nascosto.

Triennale Bruges 2021 sposta l'attenzione dallo spazio pubblico ad alcuni lati meno visibili e soggettivi della città e dei suoi abitanti. Gli artisti cercano la loro ispirazione nei vicoli, dietro ai cancelli, nei cortili e nei cantieri di una città solo apparentemente perfetta, mettendo in luce la versatilità e dinamicità di Bruges.  I temi della povertà, della solitudine, l’inquinamento e la paura si riflettono nelle creazioni scultoree, architettoniche in un discorso polifonico che lascia spazio alla bellezza, ma anche all'oscurità.

Il festival è gratuito e organizzato da Brugge Plus, Musea Brugge, Kenniscentrum vzw e Cultuurcentrum Brugge su incarico della Città di Bruges. Il team di curatori è composto da Till-Holger Borchert, Santiago De Waele, Michel Dewilde e Els Wuyts.

triennalebrugge.be

www.visitbruges.be/en

Il secondo appuntamento è con la Triennale Beaufort. Per la settima edizione la curatrice Heidi Ballet ha selezionato 21 artisti contemporanei (inter)nazionali tra cui due italiane, Rossella Biscotti e Rosa Barba.

L'assoggettamento dell'uomo alla volontà della natura, la transitorietà dell’uomo e della materia sono i temi centrali di questa edizione del festival. Le opere si ispirano a racconti locali e alla storia dell’umanità e della natura.

La novità di questa edizione 2021 è il progetto che coinvolge tutto il litorale, una creazione musicale dello statunitense Ari Benjamin Meyers che verrà eseguita in ognuna delle città della costa che prendono parte alla triennale.

La manifestazione artistica triennale di Beaufort ha avuto inizio nel 2003 e mira a realizzare un parco di sculture permanenti, il Beaufort Sculpture Park, in cui sono già esposte 30 opere delle edizioni precedenti. Una selezione delle opere create per Triennale Beaufort 2021 si andrà ad aggiungere al parco permanente.

Il festival è gratuito e organizzato dalla Provincia delle Fiandre occidentali e da Westtoer. 

www.beaufort21.be

www.beaufortbeeldenpark.be

Il terzo appuntamento è con  Paradise Kortrijk, progetto internazionale che si svolgerà tra le strade di Kortrijk, dal 26 giugno al 24 ottobre 2021.

Paradise Kortrijk nasce  invita artisti contemporanei nazionali e internazionali a partecipare e a riflettere su questioni di attualità, attraverso installazioni e opere d’arte nuove ed esistenti all'interno di questa dinamica città, ricca di storia e di cultura.

Anche questo festival è gratuito. Organizzato da Città di Kortrijk, Belgio e Be-Part, è curato da Hilde Teerlinck e Patrick Ronse.

paradisekortrijk.be

toerismekortrijk.be

Ultima modifica il Giovedì, 15 Aprile 2021 18:50


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio