160x142-banksySarzana.gif

Mercoledì, 31 Marzo 2021 15:37

Francesca Lavazza è la nuova presidente del Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea

Scritto da 

La neo presidente succede a Fiorenzo Alfieri recentemente scomparso e rimasto in carica dal 2019 al 2020

TORINO - Francesca Lavazza è stata nominata presidente del Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea dall'assemblea dei soci dell'ente, riunitasi questa mattina in videoconferenza con l'assessore regionale alla Cultura, Vittoria Poggio.

Quest’ultimo ha dichiarato: "un profilo di grande competenza e di spessore, propedeutico per lo svolgimento delle attività di questo Ente a cui la Regione conferma fiducia e sostegno per allargare il ventaglio dell'offerta culturale verso un pubblico sempre più internazionale". 

Francesca Lavazza succede a Fiorenzo Alfieri recentemente scomparso e rimasto in carica dal 2019 al 2020.

"Ricoprire il ruolo che è stato di Fiorenzo Alfieri - ha commentato la neo presidente - e proseguire il lavoro svolto fino ad ora tenendo salda la rotta da lui segnata in ambito culturale, così importante per visione e portata, è per me un enorme privilegio  una cultura di rete, una propensione internazionale, un'arte narrata e condivisa che ritrovo nel percorso intrapreso con Lavazza in questi anni, fondato proprio sul concetto di attrattività e stimolo per un pubblico eterogeneo nel quale le generazioni più giovani giocano un ruolo fondamentale e ispiratore."

"Insieme al Direttore Carolyn Christov-Bakargiev e a tutto il gruppo di lavoro del Castello di Rivoli, lavoreremo per confermare questo nostro orizzonte: costruire cultura con impegno e visione, nella speranza che si possa tornare presto a riaprire gli spazi del Museo" - ha concluso Lavazza.

Ultima modifica il Mercoledì, 31 Marzo 2021 15:41


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio