160x142-banksySarzana.gif

Mercoledì, 05 Maggio 2021 15:49

Scegli il Contemporaneo, appuntamento doppio questa settimana

Scritto da 

Giovedì 6 maggio visita per adulti e bambini al Parco di Villa Borghese, con Daniela Isola e Michele Benucci, e venerdì 7 maggio classroom dello street artist Hitnes, che racconta ai bambini il Museo di Anatomia comparata “Giovanni Battista Grassi”

Hitnes, SAMBA, Blind Eye Factory, Roma, San Basilio, 2015 Hitnes, SAMBA, Blind Eye Factory, Roma, San Basilio, 2015

ROMA  - Questa settimana, doppio appuntamento con Scegli il Contemporaneo, il programma di eventi gratuiti, digitali e dal vivo, che dal 2017 avvicina il pubblico di tutte le età all’arte contemporanea con una serie di eventi, visite guidate e laboratori nei musei e luoghi della cultura della Capitale. 

Giovedì 6 maggio 2021, alle ore 17.30 la biologa Daniela Isola accompagna adulti e bambini alla scoperta del Parco di Villa Borghese, con ritrovo a Piazzale Scipione Borghese 5, insieme allo storico dell’arte Michele Benucci e a un educatore museale di “Senza Titolo”.

Un percorso in presenza tra arte e scienza nello scenario naturalistico di Villa Borghese tra monumenti, sculture e fontane, condotto a più voci, che condurrà il pubblico delle famiglie e dei bambini a scoprire gli ecosistemi nascosti nelle opere d’arte a contatto con la natura, popolati da misteriosi organismi primordiali, strane colonie di alghe e piccole foreste di muschio. L’osservazione della realtà svelerà ai partecipanti quanti e quali fattori siano responsabili delle alterazioni e del deterioramento delle materie come i marmi pregiati e come il supporto della scienza sia determinante nella conservazione e il restauro delle sculture e dei monumenti presenti nei giardini e nei parchi delle nostre città. Prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Daniela Isola. Laureata in Scienze Biologiche, Perfezionamento in Igiene Ambientale e Master in Bioinformatica: applicazioni biomediche e farmaceutiche, ha conseguito un Dottorato di Ricerca in Evoluzione Biologica e Biochimica. Negli ultimi 15 anni la sua attività di ricerca si è concentrata sui temi di Botanica applicata e Sistematica con particolare riferimento ai microfunghi coinvolti nel biodeterioramento dei Beni Culturali e nella biodegradazione dei composti aromatici.

Michele Benucci. Storico dell'arte, è laureato in Conservazione dei Beni Culturali e specializzato in Tutela e Valorizzazione dei Beni Culturali (Università degli Studi della Tuscia, Viterbo), Conservatore del Museo dell'Opera di Guido Calori, docente all'USAC Programme presso l'Università della Tuscia.

Venerdì 7 maggio 2021, sempre alle ore 17.30, lo street artist Hitnes terrà un laboratorio digitale online, in diretta su meet con  prenotazione alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., insieme a un educatore museale di “Senza Titolo”.

Al centro dell’appuntamento, il Museo di Anatomia comparata "Giovanni Battista Grassi", Sapienza Università di Roma, la cui collezione di reperti consente di apprezzare le somiglianze tra specie differenti – dai pesci ai rettili, dalle scimmie ai grandi cetacei – e di comprendere l'equilibrio fra continuità evolutiva di tutti i vertebrati e adattamenti ad ambienti diversi. Un percorso che renderà possibile conoscere come l’osservazione della realtà e del mondo animale possa essere fonte di ispirazione non soltanto per gli scienziati e gli illustratori scientifici ma anche per l’immaginario degli artisti.

Il Museo di Anatomia Comparata della Sapienza aderirà all'evento International Museum Day 2021 (http://www.icom-italia.org/international-museum-day-2021-il-futuro-dei-musei-rigenerarsi-e-reinventarsi/), che si terrà il 18 maggio: per l’occasione proporrà anche con la video narrazione "Hitnes al Museo di Anatomia Comparata G. B. Grassi", in programma lo stesso giorno per Scegli il Contemporaneo.

Hitnes, street artist, incisore e illustratore, lavora ed espone in Europa, Australia, Cina, Russia, Messico e Stati Uniti. Nelle sue opere protagonista assoluta è la natura, reinventata e immaginata come in una sorta di moderno bestiario. Tra le numerose esposizioni anche in Italia, è di particolare interesse Paginae Naturalis, ospitata al Museo Civico di Zoologia di Roma nel 2013, testimonianza di un delicato equilibrio tra arte e scienza.

Ultima modifica il Mercoledì, 05 Maggio 2021 15:54


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio