160x142-banksySarzana.gif

Venerdì, 09 Aprile 2021 18:08

Palazzo Te presenta il convegno internazionale “Venere. Natura, ombra e bellezza”

Scritto da 

Il  webinar streaming è dedicato ai diversi aspetti della divinità archetipica dall'antichità alla modernità

Crediti immagine: Giulio Romano e allievi, Venere allo specchio e Amore Volta del Camerino di Venere 1527, Affresco, Mantova, Palazzo Te © Foto Pontiroli Crediti immagine: Giulio Romano e allievi, Venere allo specchio e Amore Volta del Camerino di Venere 1527, Affresco, Mantova, Palazzo Te © Foto Pontiroli

MANTOVA - Si svolgerà venerdì 16 aprile, dalle dalle 9.30 alle 17.00, nell’ambito di di Venere Divina. Armonia sulla Terra, il programma annuale di mostre e manifestazioni di Fondazione Palazzo Te dedicato al mito di Venere, un convegno internazionale di studi, curato da Claudia Cieri Via. Dalle origini classiche del mito alle sopravvivenze nella cultura dell’era moderna come nella pittura europea tra Cinque e Seicento o nella coeva letteratura mitografica e poetica, il convegno webinar streaming gratuito – previa iscrizione qui – affronta i diversi aspetti della divinità attraverso i secoli.

Introdotti da Stefano Baia Curioni, direttore della Fondazione Palazzo Te, e Claudia Cieri Via, curatrice del convegno e del programma espositivo di Palazzo Te, studiosi provenienti da atenei di tutta Europa - come La Sapienza Università di Roma, Università di Macerata, Scuola Normale Superiore di Pisa, University of Erlangen-Nürnberg e Université Paris I Panthéon-Sorbonne - insieme a Francesca Cappelletti, direttrice della Galleria Borghese di Roma, e Stefano L’Occaso, direttore del Palazzo Ducale di Mantova, raccontano la Venere Pandemos, divinità legata alla fecondità naturale e generatrice di tutte le cose, la Venere Urania figlia di Ouranos espressione dell’amore divino, la Venere Cnidia di Prassitele, capolavoro assoluto dell’immaginario della bellezza femminile.

PROGRAMMA

9.30 Introduzione

Stefano Baia Curioni - Direttore Fondazione Palazzo Te

Claudia Cieri Via - Sapienza Università di Roma

Chair: Andrea Torre

10.00 Roberto Nicolai - Sapienza Università di Roma

Gli archetipi omerici dell'immagine di Afrodite/Venere

10.30 Claudia Cieri Via - Sapienza Università di Roma

Una donzella non con uman volto/ Da’ zefiri lascivi spinta a proda”. Venere e la sopravvivenza dell’antico nell’età moderna

11.00 Giuseppe Capriotti – Università di Macerata

Di Venere la face è tanto ardente”. Immagini della dea dell’amore nelle volgarizzazioni illustrate delle Metamorfosi di Ovidio

11.30-12.00 Pausa

Chair: Francesca Cappelletti

12.00 Philippe Morel - Université Paris I Panthéon-Sorbonne

Venere e Bacco come esaltazione della voluptas nella pittura europea tra Cinque e Seicento

12.30 Massimiliano Simone

La camaleontica Venere «presa allaccio». Peccatrice vs mondana; metamorfica vs allegorica.

Pausa 13.00 – 14.30

Chair: Christina Strunck

14.30 Emilio Russo - Sapienza Università di Roma

Venere nella letteratura del Seicento

15.00 Francesca Cappelletti - Direttrice Galleria Borghese Roma

I Camerini delle Belle

15.30 Stefano L’Occaso - Direttore Palazzo Ducale Mantova

L’arazzo di Giulio Romano con ‘Venere e puttini’ dalle collezioni dei Gonzaga

16.00- 17.00 Dibattito coordinato da Stefano Baia Curioni, Francesca Cappelletti, Claudia Cieri Via, Christina Strunck, Andrea Torre

Ultima modifica il Venerdì, 09 Aprile 2021 18:11


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio