BANNER_WEB_160X142.jpg

Lunedì, 17 Luglio 2017 11:12

Fotografia. Global Campus Visual Contest, bando esteso fino al 9 settembre

Scritto da 

Il Concorso si rivolge a fotografi professionisti e amatoriali, provenienti da ogni parte del mondo, senza limiti di età, sesso e nazionalità

Foto di Destouches Jean-Jérôme “God Loves Gay” (Contest 2015) Foto di Destouches Jean-Jérôme “God Loves Gay” (Contest 2015)

Il “Global Campus Visual Contest” sui diritti umani è un concorso del Global Campus of Human Rights che nasce dalla volontà di creare importanti sinergie tra il mondo accademico e quello artistico, tale da facilitare la diffusione delle tematiche inerenti i diritti umani utilizzando mezzi quali la fotografia e, da quest’anno, anche brevi video.

Il bando per partecipare é stato esteso fino al 9 settembre 2017 ed è finanziato dall’Unione Europea, con il patrocinio del Centro di Informazione per le Nazioni Unite (UNRIC)

Il tema di questa edizione è “memoria e riconciliazione”. La memoria e la percezione del passato hanno un impatto diretto sulla creazione del presente; spesso nei paesi che escono da un conflitto o da un passato traumatico di violenze si generano ricordi contrastanti e memorie selettive che diventano facilmente strumentalizzabili, come, ad esempio, nella storia dei paesi come Argentina, Rwanda e Bosnia.

Fotografi e videomakers, professionisti o dilettanti, sono pertanto  invitati tramite i loro scatti o riprese a creare spunti di riflessione ispirati da spazi come memoriali, siti di memoria, edifici istituzionali, movimenti di base che simboleggiano la memoria dei crimini contro l'umanità o violazioni dei diritti umani o la lotta di resistenza o la difesa di tali diritti.

Ed è proprio su questo tema – che dovranno ragionare i partecipanti con le loro foto e video, sottoposte alla selezione di una giuria eccellente, composta tra gli altri da: Giles Duley, fotoreporter britannico noto a livello internazionale, Poulomi Basu, fotografa documentarista e giornalista, Isabelle Gattiker, direttore dell’International Film Festival and Forum on Human Rights di Ginevra e Denis Curti, direttore di STILL e direttore artistico della CASA DEI TRE OCI di Venezia.

Le migliori foto e brevi video potranno ricevere menzioni speciali dai partners del concorso e saranno presentate in occasione degli eventi dei vari Masters regionali del Global Campus in Africa, Asia-Pacifico, Caucaso, America Latina e Caraibi, Medio Oriente e Nord Africa, Sud Est Europa. Inoltre, tra tutti i fotografi e videomakers che aderiranno al concorso, Fabrica potrà a propria discrezione invitare un partecipante di età inferiore ai 26 per un periodo di due settimane presso il proprio centro. In caso di feedback positivo in seguito a tale periodo di due settimane, Fabrica, a propria discrezione, potrà offrire a tale partecipante una borsa di studio di un anno a Fabrica.

Sito web: www.globalcampusvisualcontest.org 

Si può seguire il visual contest sui Social attraverso l’hashtag #GlobalCampusVisualContest su Facebook, Twitter, LinkedIn, Google + e Instagram (canale ufficiale: www.instagram.com/gc_visual_contest ).

 

Ultima modifica il Lunedì, 17 Luglio 2017 11:14

300x240.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio