BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Rita Salvadei

Rita Salvadei

Lunedì, 23 Aprile 2018 10:59

Picasso. L'Altra Metà del cielo. Foto

Il genio dell’artista spagnolo arriva in Puglia. Tre le sedi che, dal 24 aprile sino al 4 novembre 2018, ospitano l’esposizione realizzata da Associazione MetaMorfosi e Puglia Mice Experience in collaborazione con la Regione Puglia e i comuni di Martina Franca, Mesagne e Ostuni

E’ questa la teoria rivoluzionaria del professore di storia dell’arte José María Juarranz de la Fuente presentata nel libro “Guernica. La obra maestra desconocida”

Dal 9 aprile al 29 luglio 2018, in esposizione ben 75 opere, suddivise in tre sezioni “Il villaggio e il pittoresco”, “La città e la modernità” e “Il monumento e il mistero”, raccontano il rapporto del “padre dell’Impressionismo” con l’architettura

Israeliano, classe 1989, laureato al Politecnico di Milano, l’artista/designer ha realizzato il suo sogno di creare uno spazio dedicato al design, specializzandosi in illuminazione e lighting design

Una esposizione ideata da Tiziana Carfagna e curata da Massimo Scaringella. Venti opere che offrono uno scorcio sull’apice della poetica pittorica dell’artista, lavori le cui tracce sono tratte dalla sua vita personale, dalle sue emozioni, dal suo modo di vedere il mondo 

Il dipinto in questione è “Hylas and the Nymphs” (1896), dell’artista britannico John William Waterhouse. Clare Gannaway,curatrice di arte contemporanea della galleria, ha dichiarato al “Guardian” che obiettivo della rimozione non è censurare ma stimolare un dibattito

"Conversation Piece | Part IV - Giant steps are what you take"  è il titolo della quarta tappa del ciclo di mostre in cui artisti italiani e stranieri, temporaneamente presenti nella capitale, sono invitati a riflettere e dialogare su un particolare tema

Il progetto si intitola “Postcards from Paradise”. In esposizione venti acrilici su tela di medie e grandi dimensioni, ispirati alla cartellonistica pubblicitaria e alle riviste di moda, in cui si racconta la solitudine al femminile nelle metropoli globalizzate

L’opera d’arte è stata utilizzata come “capsula del tempo”. La scoperta è avvenuta in Spagna durante gli interventi da parte della società di restauro Da Vinci sulla scultura lignea del “Cristo del Miserere”

A raccontarci la nascita del progetto è la gallerista Ada Egidio (Collezionando Gallery) che, assieme a Ettore Ventura, ha curato l’esposizione romana, visitabile fino all'11 novembre presso Feltrinelli International Roma e  NVMEN Concept Space


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio