BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Il reperto, rinvenuto a circa un metro sotto terra, durante alcuni scavi di routine, risale al VI secolo d.C. e doveva trovarsi all’ingresso di un luogo di accoglienza per pellegrini 

Pubblicato in Attualità

Dal 1993 l'area dell’antico  villaggio del Bostel a 850 metri, è oggetto di ricerche e di scavi che hanno permesso l'identificazione di varie abitazioni costruite nel periodo di massimo splendore del sito, tra il V e il II secolo prima di Cristo

Pubblicato in Dal territorio

Un edificio colonnato relativo al secondo periodo Achemenide ì è stato scoperto da un team di archeologi iraniani che stanno scavando su una collina sulla quale si pensava non ci fosse nulla

Pubblicato in Attualità

Le ricerche archeologiche sono condotte dall'Unimc, l’Università di Macerata, grazie ai fondi messi a disposizione dall'ateneo Marchigiano e dal Maeci, che ha inserito la missione tra quelle di particolare interesse strategico per il nostro ministero degli Affari Esteri

Pubblicato in Attualità

Si tratta di un sepolcreto di età longobarda ricavato sopra un'area abitativa abbandonata di epoca poco precedente, con focolari, apprestamenti lignei e riadattamenti di strutture murarie preesistenti

Pubblicato in Dal territorio

La campagna di scavi rientra nell’ambito di Ancient Appia Landscapes, un progetto nato nel 2011. Autori del ritrovamento sono gli archeologi dell'Università di Salerno guidati dal professor Alfonso Santoriello (Cattedra di Archeologia dei Paesaggi)

Pubblicato in Dal territorio

L’unità abitativa, scoperta durante l'ultima campagna di scavo effettuata dall'Università “Federico II" di Napoli, con il sostegno del Parco Archeologico di Paestum e del Comune di Capaccio, si può far risalire alla  fine III sec. inizio II sec. a.C.

Pubblicato in Attualità

Il monumento funerario è stato mostrato in anteprima mercoledì 26 luglio alle ore 11.30 dal Direttore Generale del Parco Archeologico Massimo Osanna

Pubblicato in Attualità

Tra i reperti rinvenuti anche decine di “bullae” ittite in argilla con iscrizioni che risalgono al XIII secolo avanti Cristo e che possono considerarsi come le antenate delle attuali "bolle di accompagnamento" usate per i commerci

Pubblicato in Attualità

Una struttura muraria di grande valenza archeologica e storica, risalente probabilmente al periodo aragonese, venuta alla luce durante i lavori per la riqulificazione del sito e la realizzazione del Polo delle arti contemporanee

Pubblicato in Dal territorio


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio