WEB-160x142.gif

Un restauro accuratissimo durato oltre tre anni, curato dagli specialisti dell'Opificio delle Pietre dure, ha permesso all’opera di ritrovare la sua leggibilità ed è oggi visibile nella magnifica Sala di Giove

Pubblicato in Restauri

Un’opera in terracotta riconducibile stilisticamente alla grande bottega del Verrocchio e attribuita al genio di Vinci da Carlo Pedretti. L’intervento di restauro è stato compiuto dal settore dei Materiali Ceramici Plastici e Vitrei in nove mesi di intenso lavoro

Pubblicato in Restauri

L’intervento sul capolavoro è stato realizzato dall’Opificio delle Pietre Dure di Firenze. Sottoposta a un’ampia campagna diagnostica, l’opera ha rivelato numerosi ripensamenti sostanziali, sia nella fase della pianificazione del disegno, sia nella stesura pittorica

Pubblicato in Dietro le quinte

L’opera, realizzata dall’artista nel 1941, è tra i capolavori conservati alla Collezione Peggy Guggenheim di Venezia. Si trova ora presso il laboratorio fiorentino per un importante intervento di studio e conservazione

Pubblicato in Restauri

Per la prima volta il disegno è stato esaminato scientificamente con le metodologie più avanzate e sono già emerse alcune  sorprendenti novità 

Pubblicato in Attualità

Una piccola mostra a cura di Sandra Rossi e Annalisa Innocenti di 23 formelle realizzate per un concorso bandito nel 1953 con la tecnica del “mosaico fiorentino”, testimonianza di un’arte ''minore'' che ''minore'' non è mai stata 

Pubblicato in Mostre

Il libro sarà presentato mercoledì 28 novembre alle 17.30, presso l'Antica Canonica di San Giovanni, con ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti

Pubblicato in Attualità

Una delle più preziose e affascinanti opere del Museo è stata restaurata dall’Opificio delle Pietre Dure ed è nuovamente visibile al pubblico. L'opera sarà protagonista di un convegno che si terrà venerdì 23 novembre

Pubblicato in Restauri

Sono 10 i giovani restauratori fiorentini, diplomati dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze che, grazie al finanziamento della Fondazione Crf, sono rimasti in Umbria per 12 mesi, in aiuto della Soprintendenza, per gli interventi di messa in sicurezza delle opere danneggiate

Pubblicato in Attualità

Presentati i risultati delle prime indagini scientifiche e le ipotesi di intervento su uno fra i più celebrati capolavori del Rinascimento, conservato agli Uffizi di Firenze

Pubblicato in Restauri
Pagina 1 di 3


WEB-250x300.gif

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio