IMG_4882.JPG

Venerdì, 08 Aprile 2016 13:17

Sky Arte Hd. Nottata con Artists in Love

Scritto da 

Sabato 9 aprile, a partire dalle 21,10, una intera serata dedicata ai cinque episodi della serie, condotta da Samantha Morton, dedicata agli amori delle celebri coppie del mondo dell’arte

alvador Dalí Gala, Illustrazioni di Chiara Ghigliazza alvador Dalí Gala, Illustrazioni di Chiara Ghigliazza

Si partirà alle 21,10 con  Picasso e Dora Maar, una delle coppie più esplosive del secolo scorso. Dal primo incontro  avvenuto fra i tavolini di un bistrot parigino, fino a  nove anni dopo quando Picasso lasciò Dora, preferendole la giovanissima Françoise Gilot. Dora Maar cadde in preda a una profonda depressione ed entrò in una clinica psichiatrica, dove ricevette le cure di Jacques Lacan.

A seguire un’altra coppia burrascosa, formata da Salvador Dalí & Gala, due eccentriche personalità che hanno cavalcato il secolo scorso. Uniti da una passione inarrestabile, Dalí e Gala, all’anagrafe Elena Ivanovna Diakonova, polverizzarono qualsiasi linea di demarcazione tra arte e vita, tra immaginario e realtà, spingendosi ben oltre i confini del rapporto amoroso. La loro relazione, protrattasi fino alla morte di Gala, nel 1982, fu tutt’altro che semplice: ripetuti e vicendevoli tradimenti, accompagnati da furiosi litigi, fecero da sfondo a un legame che, tuttavia, resta una delle storie d’amore più appassionanti del Novecento.

Toccherà poi  Maria Callas e Aristotele Onassis narrare la loro avvincente storia.  Passionale e distruttivo, il rapporto fra i due minò la qualità delle esibizioni canore della Callas, sempre più lontana dal successo che l’aveva accompagnata fino ad allora. Quando Onassis decise di lasciarla – preferendole Jacqueline Kennedy, vedova del Presidente degli Stati Uniti d’America – il declino fu inesorabile. Ritiratasi dalle scene, Maria Callas morì il 16 settembre 1977, a 53 anni, dopo una vita di successi fulminei e passioni turbolente.

La parola passerà poi ad Amedeo Modigliani e Jeanne Hébuterne, una coppia tanto romantica quanto tragica. Incontratisi a Parigi, Modì – in francese maudit, il maledetto – e la giovanissima Jeanne caddero vittime di una passione incontrollabile, capace di superare gli ostacoli imposti dalla famiglia di lei, ma anche di condurli in una spirale di caos, povertà e ottenebramento, che sarebbe sfociata in una vera e propria tragedia. Rimasta incinta del secondo figlio, la giovane donna non riuscì a sopportare la drammatica morte dell’amato, ucciso dalla tubercolosi a soli 35 anni, il 24 gennaio 1920. Il giorno successivo, accecata dal dolore e al nono mese di gravidanza, Jeanne si suicidò, siglando la conclusione di una storia straziante e appassionata, che polverizzò i confini tra la vita e l’arte.

La lunga nottata si concluderà in compagnia di Johnny Cash & June Carter. Entrambi musicisti, i due si conobbero proprio durante un’esibizione, presentati, a quanto pare, dal leggendario Elvis Presley.  La scomparsa di June, nel maggio 2003, fu seguita, solo qualche mese più tardi, da quella di Johnny, a riprova che, a volte, l’amore può superare i limiti del tempo.



IMG_4884.JPG

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio