160x142-banksy-palermo.gif

Lunedì, 18 Settembre 2017 13:00

Rai 5. Firenze, la culla del Rinascimento

Scritto da 

Il capoluogo toscano è protagonista della quinta puntata di “C'era una volta una casa”, in onda martedì 19 settembre alle 20.15 

Veduta della Grotta, in un cortile interno di Palazzo Corsini Veduta della Grotta, in un cortile interno di Palazzo Corsini

Nella città culla del Rinascimento, dopo una dovuta sosta in piazza della Signoria, museo a cielo aperto, la prima tappa è Palazzo Gondi: il Marchese Bernardo e sua moglie Vittoria accompagnano i telespettatori nelle maestose stanze del loro palazzo, progettato nel 1489 da Giuliano da Sangallo. All'interno quadri, affreschi e opere d'arte di inestimabile bellezza. Il viaggio prosegue con uno dei giardini privati più grandi d'Europa contenuti all'interno delle mura di una città.

Dentro Firenze ci sono infatti 6 ettari di giardino all'inglese, voluti dal marchese Pietro Torrigiani ai primi dell'Ottocento. Un parco delle meraviglie dove percorrere un affascinante itinerario romantico-sentimentale, guidati dal marchese Raffaele Torrigiani di Santa Cristina.

Infine, a due passi dal Ponte Vecchio, con un affaccio mozzafiato sull'Arno, Palazzo Corsini al Parione, unico esempio di palazzo fiorentino con numerose sculture che si avvicendano sulle balaustre esterne. Tra maestosi scaloni di pietra serena e architetture da sogno, come la grotta ricoperta di conchiglie, si scoprono capolavori dell'arte realizzati da maestri del calibro di Sandro Botticelli e Filippino Lippi. La contessa Lucrezia Corsini Miari Fulcis e sua nipote Livia Sanminiatelli Branca raccontano la storia di cui è stato testimone e protagonista il loro palazzo, alla cui cura si dedicano amorevolmente.

Ultima modifica il Lunedì, 18 Settembre 2017 13:02


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio