WEB-160x142.gif

Lunedì, 30 Settembre 2019 14:50

Rai Storia. “Italia, viaggio nella bellezza”, il patrimonio artistico messo in sicurezza durante la Grande Guerra

Scritto da 

Lunedì 30 settembre alle 22.10 il programma di Rai Cultura racconta come l’Italia, coinvolta nella Prima Guerra Mondiale, abbia imparato a considerare la tutela del patrimonio artistico come uno dei fattori fondanti della nazione

È proprio l’emergenza bellica insieme al timore delle armi a imporre all’Italia, nel periodo dal maggio 1915 al novembre 1918, un’accelerazione operativa fortissima al nuovo assetto statale della tutela. Per la prima volta, ci si rende infatti conto che occorre dotarsi di un piano centralizzato per la difesa delle opere d’arte. 

Questo il focus della puntata "Il patrimonio in divisa da guerra" di Maura Calefati, Lucrezia Lo Bianco, con la regia di Stefano Lorenzi, per la serie “Italia, viaggio nella bellezza”

Lungo la linea del fronte parte dunque una campagna di tutela che durerà fino alla fine della guerra e che vedrà protagoniste le città d'arte più a rischio, come Venezia, Padova, Treviso, ma anche le opere conservate nelle chiese di campagna, nei paesini, nelle case private. Grande protagonista di questa vicenda, è il critico d’arte giornalista Ugo Ojetti. È lui l’intellettuale che più di ogni altro si spende per raccontare agli italiani l’enorme lavoro di pianificazione, catalogazione, messa in sicurezza del patrimonio. 

Ultima modifica il Lunedì, 30 Settembre 2019 12:14


WEB-250x300.gif

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio