Il 4 dicembre saranno illustrati i lavori effettuati sul prezioso orologio che torna al Museo Napoleonico