Dal 31 gennaio fino all’8 maggio 2016 alla Fondation Beyeler 100 opere ne raccontano l'evoluzione artistica