Una monografica su un artista "fuori dal coro" che seppe sorprendere Tiziano e anticipare Rembrandt