Una riflessione storica e critica sulla fotografia attraverso le collezioni di Silvio Negro e Valerio Cianfarani