La mostra curata da Bruno Corà al Maon testimonia l'assiduo rapporto tra il grande artista e la poesia