Il volume di Demetrio Paparoni rappresenta una indagine sul "divino" nella storia dell'arte tra passato e presente