WEB-160x142.gif

Venerdì, 23 Novembre 2018 16:18

A Bologna un’antologica su Giovanni Paolo Bedini

Scritto da 

Dal 2 dicembre 2018 al 3 febbraio 2019, Palazzo d'Accursio ospita una mostra a cura di Giuseppe Mancini focalizzata sull’intera produzione dell’artista emiliano. Sessanta opere di provenienza pubblica e privata, a cui verranno affiancati i dipinti di maestri contemporanei a lui vicini

BOLOGNA -  Giovanni Paolo Bedini. Il fascino della spensieratezza 1844-1924” è la prima grande antologica dedicata all’artista emiliano, che accoglie una selezione di 60 opere a cui fanno da corollario alcuni dipinti di maestri a lui contemporanei, in modo da offrire  un ampio “spaccato” artistico dell’epoca. 

L’arte di Bedini, allegra e vivace, affascina proprio per questa sua aura di spensieratezza, maturata nel filone del gusto neo-rococò e medio borghese. 

Formatosi all'Accademia di Belle Arti di Bologna, Bedini si distinse per la sua versatilità aggiudicandosi premi in Architettura (1863), Decorazione e Figura (1864), Prospettiva (1865), Pittura (1866), Figura delle statue e Anatomia (1867). I suoi esordi risalgono al 1867, quando presentò due opere alla II Esposizione triennale delle Accademie dell’Emilia. In seguito partecipò alle esposizioni di Torino (1872), Genova (1876), Firenze (1877) e Milano (1876, 1893, 1895, 1906).

Avviato alla pittura storica, ben presto abbandonata, l’artista cominciò a dedicarsi  alla rappresentazione della quotidianità più spensierata: le opere, caratterizzate da un tocco spedito ed efficace, si popolano di figure piene di vita, dai colori gioiosi e modellate con cura, spesso ambientate nei secoli passati, con una particolare predilezione per il XVIII secolo.

Artista ormai affermato, nel 1894 Bedini fu chiamato a coprire la cattedra di Elementi di figura presso l'Accademia bolognese e, tra il 1907 e il 1922, fu docente e Capo di Istituto presso la Scuola Professionale per le Arti Decorative di Bologna.

La mostra, promossa da Bologna per le Arti, associazione culturale impegnata da diversi anni nel sostegno e nella valorizzazione della pittura bolognese dell’Ottocento e del Novecento, verrà inaugurata sabato 1 dicembre alle ore 17.30 presso la Sala Ercole di Palazzo d’Accursio.  

Per l’occasione sarà pubblicato un esauriente catalogo corredato da testi critici e immagini inedite.

Vademecum

Giovanni Paolo Bedini
Il fascino della spensieratezza
1844-1924 
Palazzo d'Accursio, Bologna
2 dicembre 2018 – 3 febbraio 2019
Inaugurazione: sabato 1 dicembre, ore 17.30
Orari: martedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.30 e venerdì dalle 15 alle 18.30. Lunedì chiuso.
Ingresso gratuito
Per informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; www.bolognaperlearti.it

 

 

Ultima modifica il Venerdì, 23 Novembre 2018 16:31


WEB-250x300.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio