WEB-160x142.gif

Martedì, 29 Marzo 2016 13:00

A Roma in mostra i libri che hanno fatto l’Europa e gli europei

Scritto da 

Riuniti per la prima volta 180 preziosi testi latini e romanzi, greci, arabi, ebraici, a testimoniare come la cultura occidentale moderna si frutto di una pluralità di culture

ROMA - Dal 31 marzo al 22 luglio la Biblioteca dell’Accademia nazionale dei Lincei e Corsiniana a Palazzo Corsini, a Roma, ospita una mostra che racconta attraverso magnifiche cinquecentine, incunaboli, preziosissimi manoscritti latini e romanzi, greci, arabi ed ebraici, i libri che hanno fatto l'Europa e gli europei. "Una mostra per capire meglio chi siamo e da dove veniamo ma soprattutto dove vogliamo andare, con chi e perché, riconoscendo le nostre diversità e curando i valori dei nostri principi comuni, la loro attualità nel mondo contemporaneo". Con queste parole il Presidente dell'Accademia dei Lincei, il professore Alberto Quadrio Curzio, ha definito la mostra.

Centottanta testi riuniti per testimoniare come  la cultura occidentale moderna del vecchio continente abbia radici tutt’altro che univoche e sia invece sorta su un terreno di pluralità. L’esposizione dal titolo “I libri che hanno fatto l'Europa. Manoscritti latini e romanzi da Carlo Magno all'invenzione della stampa. Biblioteche Corsiniana e romane” intende quindi dar vita a un percorso che attraverso alcune opere fondamentali possa rappresentare il comune percorso storico culturale  che ha portato alla nascita della cultura europea occidentale. La rassegna illustra infatti la varietà di testi e culture che hanno costituito il substrato della nostra civiltà e al tempo stesso, si pone lo scopo di far conoscere il patrimonio culturale delle biblioteche di Roma ai giovani e al pubblico degli appassionati.

La mostra, curata da Roberto Antonelli, Michela Cecconi e Lorenzo Mainini, è suddivisa in 5 sezioni ulteriormente articolate al loro interno I. La tradizione classico-cristiana: Trivio; Quadrivio; Bibbia; Auctores; I Padri fondatori; II Verso la nuova cultura europea: Enciclopedie; Trattati di scienza; III. La nuova cultura europea: Diritto; Aristotelismo; Agiografia e letteratura didattica; Storiografia; Epica; Romanzo; Lirica; Ludari e sacre rappresentazioni; IV. Il primo canone: Dante; Petrarca; Boccaccio; V. Verso la Modernità.

Organizzata dall’Accademia Nazionale dei Lincei e dal Dipartimento di Studi Europei, americani e interculturali di “Sapienza” Università di Roma e pensata anche in virtù del XXVIII Congresso internazionale di Linguistica e Filologia romanza che si terrà a Roma dal 18 al 23 luglio 2016, l’esposizione è arricchita da video, mappe e altro materiale esplicativo che aiuta il visitatore a collocare i vari testi in un determinato contesto e percorso storico.

Ultima modifica il Giovedì, 31 Marzo 2016 17:27


WEB-250x300.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio