WEB-160x142.gif

Mercoledì, 22 Agosto 2018 20:12

Ercole, in mostra a Torino un mito che, fra arte cinema e letteratura, non ci ha mai lasciato

Scritto da 

Anticipaioni: Da settembre nelle Sale delle Arti della Reggia di Venaria, "Ercole e il suo mito": 70 opere raccontano l'eroe greco tra archeologia, dipinti, sculture e cinema

Eracle atterra il leone di Nemea, hydria attica a figure rosse attribuita al Gruppo dei Pionieri, 510 a. C. ca., Antikenmuseum Basel und Sammlung Ludwig Eracle atterra il leone di Nemea, hydria attica a figure rosse attribuita al Gruppo dei Pionieri, 510 a. C. ca., Antikenmuseum Basel und Sammlung Ludwig

Roma - Ritrovamenti archeologici, gioielli, opere d’arte applicata, dipinti e sculture, manifesti, filmati e molto altro ricostruiranno la storia e il mito dell'eroe greco nella grande mostra Ercole e il suo mito che prenderà il via il 13 settembre 2018 al 10 marzo 2019 alla Venaria di Torino, iniziando idealmente il percorso espositivo dalla Fontana d’Ercole”, fulcro del progetto secentesco dei Giardini della Reggia, attualemente in restauro.

La rassegna, curata da un comitato scientifico presieduto da Friedrich-Wilhelm von Hase e composto da Gabriele Barucca, Angelo Bozzolini, Paolo Jorio, Darko Pandakovic, Laura Pasquini, Gerhard Schmidt, Rüdiger Splitter, Claudio Strinati, Paola Venturelli, è organizzata da Swiss Lab for Culture Projects e Consorzio Residenze Reali Sabaude, in collaborazione, fra gli altri, con l’Antikenmuseum und Sammlung Ludwig di Basilea (CH), il Museumslandschaft di Hessen-Kassel (D), il Museo Archeologico Nazionale e il Museo Filangieri di Napoli.

Ooltre 70 opere provenienti da istituzioni pubbliche e da collezioni private, capaci di coprire un arco cronologico che, dall’antichità classica giunge fino al XX secolo., la mostra si presenta come un percorso originale tra le pieghe della storia e del mito di uno dei personaggi classici più declamati dalla letteratura e dalle arti. In mostra in particolare una curiosa sezione che, ricostruendo un’ambiente di foyer cinematografico anni ‘50/60, testimonia il rifiorire negli ultimi decenni dell’interesse sul mito di Ercole, con i grandi film, cosiddetti del “peplo”, prodotti a Cinecittà negli anni sessanta e poi ancora recentemente a Hollywood, che videro impegnati attori quali Giuliano Gemma o Arnold Schwarzenegger, oltre alla trasposizione in disegni animati di Walt Disney.

ERCOLE E IL SUO MITO

Reggia di Venaria, Sale delle Arti, II piano
piazza della Repubblica 4 – Venaria Reale (Torino)
13 settembre 2018 - 10 marzo 2019

Orari:    dal 13 settembre al 14 ottobre:
martedì-venerdì, 10.00-18.00 | sabato, domenica e festivi, 10.00-19.30 | chiuso lunedì dal 15 ottobre:
martedì-venerdì, 9.00-17.00 | sabato, domenica e festivi, 9.00-18.30 | chiuso lunedì la biglietteria chiude un’ora prima
Aperture speciali: Capodanno (1° gennaio, 11.00-18.00), Epifania (6 gennaio)

Biglietti:
intero: €12,00;
ridotto: €10,00 (gruppi di min. 12 persone, maggiori di 65 anni); 
ridotto Under 21(ragazzi dai 6 ai 20 anni e universitari under 26): €6,00
scuole: €3,00 (classi min. 12 studenti, ingresso gratuito per 2 accompagnatori ogni 27 studenti)
gratuito: minori di 6 anni
Diritti di prenotazione sull’acquisto dei titoli d’accesso per i gruppi con guida esterna: €10,00 a gruppo - €5,00 a classe

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 22 Agosto 2018 20:38


WEB-250x300.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio