160x142_canaletto_2.jpg

Lunedì, 09 Luglio 2018 12:43

A Palazzo Reale di Milano la prima antologica, nella sua città, di Agostino Bonalumi

Scritto da 

Dal 13 luglio al 30 settembre 2018, un progetto espositivo dedicato all’artista a pochi anni dalla scomparsa ( Monza il 18 settembre 2013) dal titolo Bonalumi 1958 – 2013, a cura di Marco Meneguzzo

Agostino Bonalumi, Blu abitabile, 1967 Agostino Bonalumi, Blu abitabile, 1967

MILANO -  Sono circa 120 le opere di Agostino Bonalumi che, dal 13 luglio, saranno esposte nella mostra “Bonalumi 1958 – 2013”, promossa dal Comune di Milano - Cultura, Palazzo Reale, Museo del Novecento in collaborazione con l’Archivio Bonalumi. 

Si tratta della più completa rassegna finora dedicata all’artista, che ripercorre infatti il suo intero percorso creativo, a partire dall’esordioavvenuto a Milano, con Enrico Castellani e Piero Manzoni attorno al 1959. 

Il percorso espositivo, ordinato cronologicamente, è caratterizzato dalla presenza di tre grandi installazioni: la prima è Blu abitabile, un’opera di pittura-ambiente, realizzata per la mostra “Lo Spazio dell'Immagine” di Foligno nel 1967. La seconda è la ricostruzione dell’opera Struttura modulare bianca  presentata per la prima volta nella sala personale alla XXXV Biennale d’Arte di Venezia del 1970,  un’installazione composta da una serie di moduli che si innalzano verso l’alto, mentre la terza propone una parete di grande superficie, esposta nel 2003 all’Institut Mathildenhöhe, Darmstadt, in Germania.

Spiega Marco Meneguzzo: “Agostino Bonalumi appartiene a quella generazione che ha preso molto da Lucio Fontana, ma che è riuscita a dare il senso dello spazio in una maniera assolutamente moderna, così come avevano fatto i due suoi amici e sodali, Piero Manzoni ed Enrico Castellani, pur mantenendo ciascuno una propria e ben riconoscibile cifra espressiva”. “Bonalumi - continua Marco Meneguzzo - ha trovato la chiave per dare un’immagine dell’arte strettamente aderente alla società che stava formandosi, aprendosi finalmente alla vera modernità, continuando a sperimentare fino alla fine dei suoi giorni”.

L’esposizione a Palazzo Reale comprende anche un estratto di 12 minuti dal documentario AGOSTINO BONALUMI. L’intelligenza dei materiali (2018), realizzato da Archivio Bonalumi e Zenit Arti Audiovisive, con la regia di Fabrizio Galatea e la direzione storico-artistica di Francesca Pola. Il film sarà trasmesso integralmente da Sky Arte HD il 18 settembre 2018.

Inoltre il Museo del Novecento di Milano, sempre dal 13 luglio al 30 settembre 2018, dedicherà a Bonalumi un focus dal titolo “Agostino Bonalumi. Spazio, ambiente, progetto”, riguardante un aspetto non molto conosciuto della sua ricerca, quello che tra il 1967 e la fine degli gli anni Settanta lo condusse a pensare, progettare e creare opere ambientali di dimensioni spesso notevoli.

Accompagna la mostra un importante catalogo Silvana Editoriale con un saggio del curatore e un testo inedito di Philip Rylands, già direttore della Fondazione Guggenheim di Venezia. 

Vademecum

Dal 13 Luglio 2018 al 30 Settembre 2018
Milano, Palazzo Reale / Museo del Novecento
PALAZZO REALE – www.palazzoreale.it
lunedì 14.30-19.30         
martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9.30-19.30
giovedì e sabato 9.30-22.30
INGRESSO GRATUITO
MUSEO DEL NOVECENTO – www.museodelnovecento.org
lunedì 14.30-19.30         
martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9.30-19.30
giovedì e sabato 9.30-22.30
(ultimo ingresso un’ora prima della chiusura)
INGRESSO: incluso nel biglietto del Museo

Ultima modifica il Lunedì, 09 Luglio 2018 12:50



250x300.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio