160x142_canaletto_2.jpg

Lunedì, 11 Giugno 2018 14:39

Palazzo Branciforte di Palermo. “Terra di me” il progetto di Bianco-Valente. Fotogallery

Scritto da 

Ideato e organizzato da Sicily Art and Culture e da Civita Sicilia, in collaborazione con il CRESM, il progetto espositivo pone al centro il punto d’osservazione degli artisti sul confine sottile tra sé e l’altro

Bianco-Valente, Complementare, 2018, stampa digitale, Cm 110,5 X 80 Bianco-Valente, Complementare, 2018, stampa digitale, Cm 110,5 X 80

PALERMO - In occasione di Manifesta 2018, Palazzo Branciforte di Palermo ospita dal 23 giugno il progetto di Bianco-Valente dal titolo “Terra di me”

Quella di Bianco-Valente è una ricerca sociologica, un esperimento linguistico ampio, in cui forma e rappresentazione diventano elementi subordinati alla consapevolezza di un codice condiviso. 

Per questo progetto è stato innescato un proficuo e interessante dialogo con alcune delle mappe del patrimonio cartografico esposto a Villa Zito, risalenti al periodo fra il XV e il XVIII secolo. Questo confronto con la rappresentazione cartografica della Sicilia e del Mediterraneo ha generato una serie di riflessioni sulle tematiche legate al viaggio e alle migrazioni e a come sia cambiata l’idea di Mediterraneo, che da formidabile strumento di diffusione culturale ed economica in epoca classica, viene oggi da molti considerato una sorta di barriera, che si vorrebbe invalicabile, perdendo così di vista la vera natura di questo mare che è stato l’elemento da cui si è generata e diffusa la cultura occidentale per come la conosciamo oggi. Parte fondante del progetto espositivo sono stati una serie di incontri avvenuti a Palermo durante i primi mesi dell’anno che hanno messo in scena un intenso scambio tra gli artisti e un gruppo di migranti, con cui è stato attivato uno sguardo reciproco sul tema dell’immaginario e della narrazione, volto a esplorare punti di contatto e ad intrecciare le esperienze individuali.

“Le rappresentazioni cartografiche della Sicilia e del Mediterraneo realizzate tra la seconda metà del Cinquecento e la fine del Settecento - afferma il Presidente della Fondazione Avv. Raffaele Bonsignore - rivivono di luce nuova attraverso lo sguardo di Bianco-Valente; il dialogo tra passato e presente, oggi più che mai necessario, diventa strumento per illuminare il futuro.”

La mostra sarà accompagnata da un catalogo, edito da Silvana Editoriale, contenente un ampio apparato iconografico, saggi e schede analitiche delle opere e delle mappe nautiche.

Vademecum

BIANCO - VALENTE TERRA DI ME
Palermo, Palazzo Branciforte
Via Bara all'Olivella, 2
23 giugno – 30 settembre 2018
Informazioni
tel. 091-7657621
www.palazzobranciforte.it
Biglietti
Intero € 7
Ridotto € 5
Mostra e collezione archeologica € 3

Ultima modifica il Lunedì, 11 Giugno 2018 14:50



250x300.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio