160x142_canaletto_2.jpg

Lunedì, 04 Giugno 2018 16:26

A Los Angeles le incisioni in chiaroscuro dell’epoca rinascimentale italiana

Scritto da 

Fino al 16 settembre 2018 il LACMA ospita la mostra “The Chiaroscuro Woodcut in Renaissance Italy”  organizzata dal museo in collaborazione con la National Gallery of Art di Washington

Niccolò Vicentino su disegno originale di Pordenone, Saturno, 1540 circa. Photo © 2018 Museum of Fine Arts, Boston Niccolò Vicentino su disegno originale di Pordenone, Saturno, 1540 circa. Photo © 2018 Museum of Fine Arts, Boston

LOS ANGELES - Il 3 giugno è stata inaugurata al LACMA di Los Angeles la mostra The Chiaroscuro Woodcut in Renaissance Italy”, a cura della studiosa Naoko Takahatake, una rassegna che propone alcuni dei più importanti lavori di epoca rinascimentale, realizzati con una tecnica tra le più interessanti e sofisticate. Si tratta di un tipo di incisione nata nel 1516 e consistente nell’utilizzo di due o più matrici di legno incisi e intrisi di inchiostri di differenti colori così da creare toni e contrasti e dare un effetto di tridimensionalità alla stampa. 

La tecnica venne ideata da Ugo da Carpi e fu poi utilizzata da incisori quali Antonio da Trento, Niccolò Vicentino, Nicolò Boldrini e Andrea Andreani. Anche alcuni grandi Maestri del Rinascimento come Parmigianino, Raffaello e Tiziano ne rimasero affascinati. 

Sono circa un centinaio i lavori in esposizione realizzati con questa tecnica, assieme anche ad alcuni disegni e sculture. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 16 settembre 2018. 

Ultima modifica il Lunedì, 04 Giugno 2018 16:32



250x300.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio