160x142-banksy-palermo.gif

Giovedì, 27 Aprile 2017 09:16

Parma. Dagli archivi del CSAC nasce la mostra "Objets trouvés"

Scritto da 

Dal 7 maggio al 30 ottobre 2017 un percorso espositivo che tra fotografia, grafica, architettura, design e moda racconta la nascita "del grande magazzino" e de La Rinascente in particolare, attraverso la genialità di autori come Luigi Ghirri, Franco Albini, Ugo La Pietra, Gio Ponti e molti altri

Publifoto Roma, La Rinascente, servizio quindicinale per la sede romana di Piazza Fiume, marzo 1961, scansione da negativo Publifoto Roma, La Rinascente, servizio quindicinale per la sede romana di Piazza Fiume, marzo 1961, scansione da negativo

Nell’ambito di Fotografia Europea 2017 (dal titolo Mappe del tempo. Memoria, archivi, futuro), in programma a Reggio Emilia dal 5 maggio al 9 luglio, inaugura domenica 7 maggio alle ore 11.00, presso l’Archivio-Museo CSAC - Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, la mostra dal titolo Objets trouvés - Archivi per un grande magazzino.

Si tratta di un percorso espositivo che si dipana tra fotografia, grafica, architettura, design e moda e che occuperà gli spazi di diverse sezioni della Chiesa e della Sala delle Colonne all’interno dell’Abbazia cistercense di Valserena, a pochi chilometri dal centro di Parma.

Dagli archivi del CSAC, fondato nel 1968 da Arturo Carlo Quintavalle e che conta un patrimonio di oltre 12 milioni di pezzi, sono state selezionate fotografie, bozzetti, cataloghi di moda, pubblicità, disegni esecutivi, packaging, prodotti finali che costituiscono le componenti della ricostruzione della memoria e che raccontano una serie di microstorie. Si parte dalle campagne fotografiche commissionate a Publifoto Roma che documentano la costruzione della sede de la Rinascente progettata da Franco Albini, in piazza Fiume a Roma (1959/62), per passare agli allestimenti di vetrine del grande magazzino romano che cadenzano le stagioni della moda e della vita della famiglia italiana dal 1955 al 1957.

Altri objets che emergono dagli archivi consentono un discorso sulla specificità della fotografia. Si tratta di quelle ricerche che indagano la dimensione del doppio, il tema del riflesso, del frammento, oppure della dimensione urbana della vetrina, dagli anni Venti e Trenta (Florence Henri, Man Ray, Stefani), agli anni Ottanta (Fabio Mauri, Paola Mattioli, Ugo la Pietra, Luigi Ghirri).

Vademecum

CSAC - Centro Studi e Archivio della Comunicazione
Abbazia di Valserena
Strada Viazza di Paradigna, 1 (Parma)
www.csacparma.it
Orari 
dal martedì al venerdì dalle 10 alle 15
 sabato e domenica dalle 10 alle 20
Ingresso
10 euro
Per i possessori del biglietto di Fotografia Europea 17, l’ingresso al Museo CSAC sarà di 5 euro;
a fronte della presentazione del biglietto CSAC, il  biglietto di Fotografia Europea sarà ridotto a 12 euro.
Riduzioni per gruppi, giovani sotto i 18 anni, studenti, docenti e persone con disabilità. 
Gratuità per i bambini sotto i 12 anni.
Per informazioni al pubblico
+39 0521 607791
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Giovedì, 27 Aprile 2017 09:29


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio