160x142-banksy-palermo.gif

Mercoledì, 30 Settembre 2020 14:58

“Romaeuropa Festival 2020”, al Mattatoio e al Teatro Argentina con la sezione “Digitalive”

Scritto da 

Dal 2 al 4 ottobre 2020, un ricco programma tra musica elettronica, performance, video e opere in Augmented Reality e Virtual Reality

ROMA - La 35° edizione del “Romaeuropa Festival” prosegue nel segno delle varie espressioni artistiche e delle culture digitali. La sezione “Digitalive”, curata da Federica Patti, visitabile dal 2 al 4 ottobre al Mattatoio e al Teatro Argentina, propone un programma dedicato alle creazioni più cross-over tra musica elettronica, performance, video e opere in AR e VR (Augmented Reality e Virtual Reality) con Quayola, Lorem, Massimo Pupillo, Salò, Mara Oscar Cassiani, Myriam Bleau + La Turbo Avedon, Shonen Company, Alexander Whitley e gli studenti di Multimedia Arts and Design RUFA – Rome University of Fine Arts.

“Digitalive” è un percorso dedicato alle live media performance, con l'obiettivo di mostrare le innovazioni nella contaminazione fra scienze, media, musica e arte.  "Digitalive - spiega Federica Patti - unisce varie componenti del concetto di Industry 4.0”.

Filo rosso di quest’edizione è l’idea di “gemello digitale” che sostanzia la produzione e l’utilizzo di ambienti virtuali.  “In molti settori industriali  - continua la curatrice - i gemelli digitali sono già ampiamente utilizzati per ottimizzare il funzionamento e la manutenzione sia di beni fisici che di sistemi e processi produttivi. Popolano un ambiente tecnologico in cui gli oggetti fisici possono vivere e interagire virtualmente con altre macchine e persone. Vengono anche definiti ‘cyberobject’ o ‘avatar digitali’”.

Gli spettacoli in programma a DL 2020  - conclude Patti - sembrano portare in scena e dialogare con alter ego virtuali, fantasmi la cui presenza palpabile può essere evidenziata in tutte le fasi del processo creativo - la composizione musicale, il disegno luci, il tessuto coreografico, l’impianto scenico, la stesura drammaturgica: l’apparato tecnologico si costituisce come firma co-autoriale, in stretta e vitale collaborazione con gli artisti e gli attori”.

Il programma 

2 ottobre | h 22

Prima assoluta
Salò

Streghe briganti diavoli e santi
Live
Mattatoio

2 – 3 ottobre orari vari

Prima nazionale
RUFA – Rome University of Fine Arts
THE POST – FUTURIST CAVE - installazione
Mattatoio

2 ottobre | h 21

Lorem

Within a latent space
Mattatoio

3 ottobre | h 21 + h 23
Massimo Pupillo
Live

Mattatoio

3 ottobre| h 22

Stefano Pilia
In Girum Imus Nocte Et Consumimur Igni

Mattatoio

4 ottobre | h 18

Prima assoluta
Quayola
Transient – Impermanent Painting
Teatro Argentina

EXTRACT - EVENTI ONLINE

2 ottobre | h 20

Prima nazionale
Myriam Bleau | LaTurbo Avedon
Eternity Be Kind

2 – 4 ottobre | h 18, sabato e domenica h 20.15

Prima nazionale
In partnership con British Council nell’ambito dell’iniziativa UK/IT 2020 Season “Being Present”

Alexander Whitley
Chaotic Body

3 ottobre | h 17

Éric Minh Cuong Castaing | Compagnia Shonen

Phoenix – Process of creation in situation of conflict

4 ottobre | h 19.30

Mara Oscar Cassiani
La Faune, A Story Of Arizona Tea And Self Care Habitats

Il Romaeuropa Festival 2020 è realizzato nell’ambito del programma ROMARAMA promosso da Roma Capitale.

Tutto il programma del Romaeuropa Festival 2020 è consultabile sul sito romaeuropa.net

Ultima modifica il Mercoledì, 30 Settembre 2020 15:01


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio