WEB-160x142.gif

Mercoledì, 20 Novembre 2019 15:44

Verona. Al Museo di Castelvecchio la mostra dedicata a Carlo Scarpa

Scritto da 

“Carlo Scarpa. Vetri e Disegni. 1925-1931”, a cura di Marino Barovier, tra i più reputati esperti dell’arte vetraria muranese, con Alba Di Lieto e Ketty Bertolaso

VERONA - La mostra “Carlo Scarpa. Vetri e Disegni. 1925-1931”, dal 23 novembre al Museo di Castelvecchio, presenta una sessantina di opere eseguite dalla “Maestri Vetrai Muranesi Cappellin & C.” negli anni di collaborazione con il celebre architetto veneziano, Carlo Scarpa. 

Si tratta, come spiega  l’assessore alla Cultura Francesca Briani, di “un’interessante opportunità per vedere alcune delle più importanti realizzazioni della produzione vetraria del giovane Carlo Scarpa, al tempo designer e futuro promettente architetto, studente dell’Accademia di Belle Arti di Venezia. Inoltre, l’esposizione permette di valorizzare l’attività dell’Archivio digitale Carlo Scarpa, di cui il museo di Castelvecchio è custode, offrendo allo stesso tempo la possibilità di ammirare opere di design di altissimo livello. Le creazioni prodotte da Scarpa dal 1925, infatti, aprirono la vetreria Cappellini alla modernità e alla fama internazionale”.

Realizzata in collaborazione con le  Le Stanze Del Vetro, la mostra trae spunto  e approfondisce ulteriormente quella tenutasi sull’isola di San Giorgio Maggiore di Venezia, e intitolata La vetreria M.V.M. Cappellin e il giovane Carlo Scarpa 1925-1931, curata da Marino Barovier, tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019.

I Musei Civici di Verona si allacciano così ad una precisa linea espositiva dedicata al grande architetto veneziano. Allo stesso tempo danno seguito a un percorso di valorizzazione dell’arte vetraria avviato nel 1960 da Licisco Magagnato con la mostra “Vetri di Murano 1860-1960”, allestita dallo stesso Carlo Scarpa al Palazzo della Gran Guardia con la curatela di Astone Gasparetto. Proprio in quell’occasione, Scarpa progettò alcune vetrine per l’esposizione che si ritroveranno ora nella mostra in sala Boggian, restaurate e riutilizzate nell’allestimento dell’architetto Ferruccio Franzoia: allievo e collaboratore del maestro veneziano, collezionista ed esperto dell’arte vetraria.

In concomitanza con l’apertura della mostra il 23 novembre, prende avvio anche un percorso di iniziative – in collaborazione con realtà private e pubbliche – che attinge ispirazione dal mondo antico come la mostra Vetri Romani al MATR Museo Archeologico al Teatro Romano, a cura di Margherita Bolla e, passando da Carlo Scarpa, arriva al contemporaneo.

Vademecum

CARLO SCARPA. VETRI E DISEGNI. 1925-1931
23 Novembre 2019 – 29 Marzo 2020
Verona, Museo di Castelvecchio, sala Boggian
Museo di Castelvecchio – Sala Boggian
corso Castelvecchio 2, 37121 Verona
Tel +39 045 8062611 fax +39 045 8062652
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,
museodicastelvecchio.comune.verona.it
Orari: da martedì a domenica 8.30 – 19.30; lunedì 13.30 – 19.30; ultimo ingresso ore 18.45
Biglietteria: il biglietto di ingresso al Museo consente anche la visita della mostra
Visite guidate: prenotazioni tel. +39 045 8036353 – +39 045 597140,
dal lunedì al venerdì, 9-13 e 14-16 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Mercoledì, 20 Novembre 2019 15:49


WEB-250x300.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio