WEB-160x142.gif

Venerdì, 18 Ottobre 2019 11:05

Alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano la mostra "Estasi" di Marina Abramović

Scritto da 

Dal 18 ottobre al 31 dicembre 2019 la sala Sottofedericiana ospita l’esposizione “Estasi”, a cura di Casa Testori, con il ciclo di video “The Kitchen. Homage to Saint Therese”

MILANO - Il ciclo dedicato alla video arte e ai grandi artisti contemporanei, in questa antica e suggestiva aerea di Milano, proposto da VanitasClub (parte del Gruppo MilanoCard) e iniziato nel 2017 con Bill Viola, Michelangelo Antonioni e Andy Warhol, prosegue con la mostra Marina Abramović/Estasi”.

“Con Marina Abramović proseguiamo quel percorso di riflessione e meraviglia che abbiamo iniziato due anni fa con Bill Viola in una delle aree più straordinarie della nostra città”  – spiega Edoardo Filippo Scarpellini, Amministratore Delegato di VanitasClub .”

“Estasi è un titolo che si ricollega allo straordinario precedente della Santa Teresa di Gian Lorenzo Bernini” - spiega Giuseppe Frangi, direttore scientifico di Casa Testori -. “Marina Abramović giocandosi in prima persona e usando un linguaggio contemporaneo con queste sue opere infatti rinnova e vivifica un grande tema della tradizione”.

Si tratta di un’opera molto significativa e coinvolgente nella quale la celebre performer si è ispirata ai Diari di Santa Teresa d’Avila, una delle più importanti figure del cattolicesimo. L’installazione si compone di tre video  che documentano altrettante performance tenute dall’artista nel 2009, nell’ex convento di La Laboral a Gijón, in Spagna: Vanitas, Carrying the Milk, Levitation.

L'ambientazione è dunque quella della cucina dell’ex convento di suore clarisse della città spagnola, ma come spiega l’artista il rimando è alla sua infanzia, alla cucina della nonna  “fulcro del mio mondo. Tutte le storie venivano raccontate in cucina, ogni consiglio sulla mia vita veniva dato in cucina, il futuro, contenuto nelle tazze di caffè nero, veniva letto e annunciato solo in cucina; quindi è stata davvero il centro del mio universo, e tutti i miei ricordi più belli nascono lì. L’ispirazione di questi lavori nasce dalla combinazione tra la rievocazione della cucina della mia infanzia, la storia di Santa Teresa d’Avila, e questa straordinaria cucina abbandonata piena di bambini, tutto insieme e nello stesso momento”.

L’allestimento della mostra meneghina, curato dall’architetto Martina Valcamonica, condurrà il visitatore a compiere un “cammino” progressivo attraverso la visione delle tre opere, ed è parte del percorso di visita che conduce alla Cripta di San Sepolcro, da poco restaurata. 

Vademecum

MARINA ABRAMOVIĆ / ESTASI
Milano, Veneranda Biblioteca Ambrosiana
Sala Sottofedericiana (ingresso da p.za San Sepolcro)
18 ottobre – 31 dicembre 2019
Orari: martedì – venerdì, 12.00-20.00; sabato e domenica, 10.00-20.00
Biglietti: a partire da €6,00
Informazioni: www.vanitasclub.org

 

Ultima modifica il Venerdì, 18 Ottobre 2019 13:59


WEB-250x300.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio