WEB-160x142.gif

Mercoledì, 16 Ottobre 2019 12:56

Gino De Dominicis alla VideotecaGAM di Torino

Scritto da 

La mostra, a cura di Elena Volpato, rientra in un ciclo di sei esposizioni realizzate in collaborazione con  l’Archivio Storico della Biennale di Venezia. L’esposizione è anche l’occasione per festeggiare i vent’anni dalla nascita della collezione di video d’artista della GAM 

Gino De Dominicis, Videotape, 1974, b/n, sonoro, 2’20” Archivio Storico della Biennale di Venezia Gino De Dominicis, Videotape, 1974, b/n, sonoro, 2’20” Archivio Storico della Biennale di Venezia

TORINO -  Sono sei le mostre che la VideotecaGAM ospiterà nei suoi spazi, dedicate a Gino De DominicisGiuseppe ChiariAlighiero BoettiClaudio ParmiggianiVincenzo Agnetti e Jannis Kounellis, tute a cura di  Elena Volpato. 

Le esposizioni presenteranno video provenienti dall’Archivio Storico della Biennale in dialogo con opere e materiali delle collezioni GAM. 

Il ciclo prende il via con la mostra di Gino De Dominicis, aperta al pubblico dal 16 ottobre 2019 all’8 marzo 2020.  Due le opere messe a confronto Videotape, 1974, della collezione dell’Archivio Storico della Biennale e Tentativo di volo, 1969, esemplare della collezione GAM.

Videotape mostra una giovane donna seduta davanti all’obiettivo. Chiede quale sia il video che sta per vedere. Fuori campo una voce maschile le risponde che si tratta del video di De Dominicis. Poco dopo la donna commenta: “Vedo solo persone che mi guardano”. Due esistenze che si fondono: quella della donna e la nostra, lei ci guarda e si vede a sua volta guardata da noi. De Dominicis sceglie il linguaggio video per porre a confronto due diversi tempi eterni: l’eternità dell’opera che, pressoché immutabile, pone a confronto lo spettatore con il presente assoluto del volto e della voce delle persone in esso riprese e l’eternità della specie umana che sogna l’immortalità perpetuandosi di generazione in generazione.

Il tema dell’immortalità è affrontato anche in Tentativo di volo. La conquista del volo coincide infatti con la conquista dell’immortalità, come fossero due sentieri paralleli verso la trasformazione dell’uomo in dio. “Forse perché non sono mai riuscito a nuotare – dice l’artista – ho deciso di imparare a volare. Da tre anni infatti ripeto questo esercizio tutti i giorni, probabilmente non riuscirò mai a volare ma se farò ripetere questo esercizio anche ai miei figli forse un giorno un mio discendente improvvisamente si troverà a saper volare”.

Vademecum

GAM
VideotecaGAM
via Magenta 31, Torino
Orari dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18 pm (la biglietteria chiude un’ora prima)
ingresso libero
t. 011 4429518
www.gamtorino.it

Ultima modifica il Mercoledì, 16 Ottobre 2019 14:03


WEB-250x300.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio