160x142-banksy-palermo.gif

Lunedì, 14 Settembre 2020 17:44

Al MAXXI Giovanni Gastel con "The people I like"

Scritto da 

Dal 15 settembre al 22 novembre 2020, la mostra, nelle parole dello stesso fotografo, “racconta il mio mondo, le persone che mi hanno trasmesso qualcosa, insegnato, toccato l’anima”

© Giovanni Gastel © Giovanni Gastel

ROMA - Apre il 15 settembre, al MAXXI di Roma, la mostra Giovanni Castel. The people I like”, a cura di Uberto Frigerionella quale il maestro fotografo si svela nella sua più intima autenticità e consacra il “ritratto” opera artistica d’eccellenza.

Sono 200 i ritratti in esposizione attraverso i quali Gastel documenta una parte importante del suo lavoro d’artista in oltre quarant’anni di attività. Modelle, attrici, artisti, operatori del settore, vip, cantanti, musicisti, politici, giornalisti, designer, cuochi fanno parte del caleidoscopio di fotografie esposte senza un ordine preciso, o un’appartenenza ad un determinato settore o categoria.

Fotografare è una necessità e non un lavoro. - Spiega il fotografo -  Rendere eterno un ‘incontro’ tra due anime, mi incanta e mi fa sentire parte di un tutto”.  "The people I like - sottolinea Gastel - racconta il mio mondo, le persone che mi hanno trasmesso qualcosa, insegnato, toccato l’anima". 

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 22 novembre 2020. 

Vademecum

Dal 15 settembre al 22 novembre 2020
Roma, MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo
Via Guido Reni 4/a
ORARI: 11-19; lunedì chiuso. La biglietteria è aperta fino a un’ora prima della chiusura del Museo
Biglietti:  obbligatorio pre-acquistare il biglietto online su maxxi.vivaticket.it

www.maxxi.art

 

Ultima modifica il Lunedì, 14 Settembre 2020 17:48


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio