160x142_canaletto_2.jpg

Mercoledì, 27 Giugno 2018 10:33

Mibact. Bonisoli in visita nei luoghi terremotati

Scritto da 

"Oggi - ha detto il ministro - ho potuto constatare di persona l'ingente lavoro svolto, fondamentale e necessario per procedere al recupero di questo patrimonio e alla restituzione alle comunità di appartenenza delle opere custodite nei depositi temporanei"

PERUGIA - Il ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Alberto Bonisoli, si è recato il 26 giugno 2018 in visita nei luoghi colpiti dal terremoto di due anni fa. Il ministro ha cominciato la giornata a Visso con un sopralluogo alla cattedrale, alla Collegiata di Santa Maria, alla chiesa di Sant'Agostino e al palazzo dei Governatori ha proseguito poi a Campi di Norcia e Norcia, con sopralluoghi alla chiesa di San Salvatore, alla basilica di San Benedetto e alla cattedrale di Santa Maria Argentea. Nel pomeriggio il ministro ha terminato la visita al deposito regionale di Santo Chiodo, dove ha tenuto una conferenza stampa.

Bonisoli ha quindi commentato: "L'anima stessa di questi territori ossia il ricco patrimonio culturale diffuso frutto di una storia millenaria, è stata profondamente ferita. Grazie alla preziosa opera di tecnici e restauratori del Mibact dei Vigili del fuoco, dei carabinieri per la tutela del patrimonio culturale, del personale e dei volontari di protezione civile, è stato possibile recuperare e mettere in sicurezza oltre 22.000 opere d'arte e reperti archeologici, 15.000 volumi di beni librari, 5.300 metri lineari di beni archivistici e 1.700 edifici tra chiese, monasteri, monumenti e palazzi storici". "Oggi - ha aggiunto Bonisoli - ho potuto constatare di persona l'ingente lavoro svolto, fondamentale e necessario per procedere al recupero di questo patrimonio e alla restituzione alle comunità di appartenenza delle opere custodite nei depositi temporanei".

Bonisoli ha affermato che “il prossimo 24 agosto cesserà la gestione emergenziale delle unità di crisi e tutte le attività riguardanti il patrimonio culturale torneranno in capo alle strutture ordinarie del Mibact per garantire la massima efficacia della ricostruzione".
Ha infine annunciato l’assunzione di nuove figure “per accelerare il recupero delle opere ferite dal terremoto”.

Ultima modifica il Lunedì, 09 Luglio 2018 13:09


300x300_canaletto_2.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio