Stampa questa pagina
Venerdì, 22 Maggio 2020 12:49

Mibact, oltre 80 gli Istituti della Cultura italiani riaperti al pubblico

Scritto da 

Le aperture sono avvenute sulla base delle disposizioni previste dal Dpcm 17 maggio 2020. Orari e modalità sono verificabili sui siti internet dei singoli istituti culturali

ROMA - Con la riapertura di venerdì 22 maggio del Maxxi di Roma sono oltre 80 i luoghi della cultura statali nuovamente accessibili al pubblico, sulla base delle disposizioni previste dal Dpcm 17 maggio 2020.

Dal 21 maggio i visitatori - informa il Mibact in una nota -  sono stati riaperti: la Galleria Nazionale di Cosenza, la Cattolica di Stilo, il Museo e Parco Archeologico di Scolacium, il Museo Archeologico Nazionale la Civitella di Chieti, il Giardino di Boboli a Firenze.

Già aperte al pubblico in questi giorni, inoltre, la Biblioteca Statale del Monumento di Santa Scolastica a Subiaco, la Biblioteca Nazionale di Napoli, la Biblioteca Nazionale di Cosenza, la Biblioteca Universitaria di Cagliari, la Biblioteca Universitaria di Napoli, la Biblioteca Universitaria di Sassari, la Biblioteca Statale di Cremona, la Biblioteca Statale Isontina di Gorizia, la Biblioteca Statale di Macerata, la Biblioteca Statale Antonio Baldini di Roma, la Biblioteca del Monumento Nazionale di Casamari.

Sono anche aperte la Biblioteca del Monumento Nazionale di Cava, la Biblioteca del Monumento Nazionale di Grottaferrata, la biblioteca del Monumento nazionale di Santa Giustina, la Biblioteca del Monumento Nazionale di Trisulti, la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.

Orari e modalità di apertura sono verificabili sui siti internet dei singoli istituti culturali.

Ultima modifica il Venerdì, 22 Maggio 2020 12:54
Redazione

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)