IMG_4882.JPG

Domenica, 24 Aprile 2016 17:54

Cecilia Alemani sarà curatrice del Padiglione Italia alla prossima Biennale di Arti Visive di Venezia

Scritto da 

Curriculum prestigioso con molte collaborazioni a New York, tra cui il Moma e il Frieze NY. Attiva anche alla Tate Modern e a Palazzo Grassi, è la moglie dell'ex curatore della Biennale Massimiliano Gioni

Cecilia Alemani e Massimiliano Gioni Cecilia Alemani e Massimiliano Gioni

Sarà Cecilia Alemani la curatrice del Padigline Italia alla Biennale di Arti Visive a Venezia nel 2017.

La notizia della scelta arriva dal Ministero dei Beni Culturali che ha voluto premiare il curriculum eccellente della curatrice alla quale, insieme ad altri dieci colleghi, si è chiesto di elaborare un progetto per la prossima Biennale.

Cecilia Alemani ha un’anima professionale molto newyorkese, perché dal 2014 guida i progetti di arte pubblica di New York e dal 2012 si occupa del Frieze NY. Ma ha collaborato a lungo anche con la Tate Modern e con il Moma, e in Italia con Palazzo Grassi. La Alemanni ha avrà in famiglia un sostegno non da poco, visto che è la moglie di Massimiliano Gioni, collega che a sua volta ha guidato la Biennale di Venezia. 

Ultima modifica il Domenica, 24 Aprile 2016 18:22



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio