WEB-160x142.gif

Mercoledì, 23 Ottobre 2019 10:11

Mibact valuta interesse per Caffè Greco a rischio chiusura

Scritto da 

Il Ministero è al lavoro, attraverso  la Soprintendenza speciale Archeologia, belle arti e paesaggio di Roma, per stabilire il  valore identitario dello storico locale di via Condotti, che ha ospitato uomini del calibro di Guttuso e De Chirico, oltre che artisti e scrittori

Interno del Caffè Greco in via Condotti a Roma Interno del Caffè Greco in via Condotti a Roma

ROMA - Il  Caffè Greco di Roma è sotto sfratto e a rischio chiusura. Per tale motivo il Mibact è impegnato, attraverso la Soprintendenza speciale Archeologia, belle arti e paesaggio di Roma, nella valutazione del profilo valore identitario del bene culturale e nella messa a punto dell'elenco dei beni mobili che devono essere considerati pertinenziali all'immobile, ad integrazione dei decreti ministeriali del 1953 e del 1954.

Lo storico locale romano di via Condotti è stato infatti dichiarato di particolare interesse con decreto del ministro per la Pubblica istruzione del 27 luglio 1953 "perché, fondato nel 1765 e successivamente più volte abbellito con decorazioni e cimeli di interesse storico ed artistico e costituisce oggi un vario e pregevole esempio di pubblico ritrovo sviluppatosi attraverso due secoli di vita per la ininterrotta consuetudine da parte di artisti di ogni paese di frequentare le sue ospitali e raccolte salette, avendo rappresentato in Roma, per circa 200 anni, un centro di vita artistica universalmente noto".  Tale provvedimento, esteso nel febbraio del 1954 anche al cortile coperto, al salone e al laboratorio, è stato notificato "per la parte dell'immobile" all'ospedale israelitico, che ne detiene la proprietà, e ai titolari dell'attività "per la parte dei mobili e della licenza di esercizio".

In conclusione la tutela dello storico Caffè riguarda sia l'immobile e gli arredi sia la destinazione d'uso dei suoi locali, che, ai sensi dell'articolo 20 del “Codice dei beni culturali e del paesaggio”, non possono essere adibiti ad attività non compatibili con il loro riconosciuto carattere storico e artistico.

 

Ultima modifica il Mercoledì, 23 Ottobre 2019 10:23


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio