BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Sabato, 25 Gennaio 2020 19:38

Andrey Remnev alla Dorothy Circus Gallery di Roma. Immagini

Scritto da 

Fino al 30 gennaio 2020 è possibile visitare la personale del rinomato pittore russo dal titolo  “The Face of a Natural Force”. In mostra  dodici tele ad olio ipnotiche e visionarie, che propongono una riflessione sul rapporto tra Anima e Natura

DCG Andrey Remnev Wind direction 60x60 cm  Oil on canvas DCG Andrey Remnev Wind direction 60x60 cm Oil on canvas

ROMA - C’è tempo ancora fino al 30 gennaio 2020 per immergersi nella magia delle visionarie tele di Andrey Remnev (Yakhroma, 1962) alla Dorothy Circus Gallery di Roma che, sotto la guida di Alexandra Mazzanti, riesce sempre a stupire per l’originalità e la raffinatezza delle proposte, spaziando dal Pop Surrealismo, alla Nuova Arte Figurativa, fino alla Street Art.

“The Face of a Natural Force” è il titolo dell’esposizione del rinomato pittore, tra i maggiori protagonisti dell’arte contemporanea russa. 

Dodici le opere che compongono questo breve viaggio nel suo universo creativo, che tra rigore e grazia, restituisce una perfetta ed equilibrata sintesi tra l’immaginario pittorico russo, l’estetica del Belpaese e la figurazione contemporanea. Se da un lato, infatti, è evidente la reinterpreatazione dell’emblematico linguaggio delle Icone Russe, dall’altro è innegabile l’influenza dei Maestri italiani del Rinascimento.  Il risultato è un lavoro variopinto, decorativo e profondamente simbolico, in cui la tradizione si arricchisce e si completa grazie a un approccio contemporaneo. 

La Donna è spesso il focus della  produzione dell’artista. Sempre teso a una spasmodica ricerca di grazia e bellezza eterna, Remnev propone iconiche figure femminili, che si trovano sull’orlo del realismo magico, protagoniste di piani prospettici e sensoriali ribaltati, cosparsi di elementi magici che sembrano volare fuori dalle tele.  

Ad impreziosire e rendere inconfondibili le opere di Remnev è anche l’utilizzo dell’antica tecnica dei pittori medievali, inconsueta tra le nuove generazioni, che vede la combinazione di tempera d’uovo e oli. La palette - gioiello conferisce alle sue tele la regalità dell’arte bizantina e la preziosità di un abito di Haute Couture.

L’oro che caratterizza le sue opere, insieme alla scelta di colori come il rosso, il rosa, potenziati da un blu intenso e misterioso, riportano a Giotto,  a Tiziano, fino a Yves Klein, creando un effetto di grande raffinatezza e contemporaneità al tempo stesso.

Il messaggio proposto da Remnev per questa nuova serie di dipinti dai soggetti mistici, ancora una volta non lascia spazio a dubbi nell’esaltare la figura della femminilità, intesa come la più pura espressione della forza della Natura.

Da tele come Caldera, raffigurante un vulcano dormiente, a Direction of the Wind, in cui la figura di una ragazza simboleggia una spiritualità profonda in connessione con l’Universo Mondo - siamo condotti in un viaggio il cui piacere è restituito proprio dall’equilibrio degli elementi -  magistralmente rappresentato da opere come Thunder and Lightening.

www.dorothycircusgallery.com

 

 

Ultima modifica il Lunedì, 27 Gennaio 2020 11:51


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio