160x142 2.jpg

Flash News

ROMA - Il museo della civiltà romana riaprirà entro ottobre 2018. Ad affermarlo il sovrintendente ai beni culturali di Roma Capitale, Claudio Parisi Presicce, durante la presentazione della grande mostra "Traiano. Costruire l'impero, creare l'Europa", in programma ai Mercati di Traiano fino al 16 settembre 2018.

Il museo della civiltà romana" al momento chiuso, ha detto il sovrintendente, "custodisce uno dei patrimoni più straordinari delle collezioni mondiali". “L’attività di recupero in corso punta alla salvaguardia da tanti punti di vista. La chiusura si è resa necessaria per adeguare la struttura alle norme di sicurezza. I lavori stanno andando avanti e saranno completati, come previsto, entro ottobre 2018. Le opere all'interno del museo - ha assicurato Presicce - sono in ottime condizioni. Abbiamo fatto un'operazione di monitoraggio proprio nell'ultimo mese. E' tutto sotto controllo. La salvaguardia del patrimonio - ha quindi concluso il sovrintendente - è sempre oggetto della nostra massima attenzione e cura".

Si terrà nella Nuvola di Fuksas all’EUR la sedicesima edizione della manifestazione Più libri più liberi, che abbandona la sede storica del Palazzo dei Congressi. Dunque spazi più ampi, più stand, più espositori. Questi al momento alcuni numeri: 350 stand, oltre 560 appuntamenti confermati, 500 editori partecipanti.  La kermesse, promossa dall’Associazione italiana editori, si svolgerà dal 6 al 10 dicembre con un palinsesto piuttosto ricco e fitto che vedrà coinvolti scrittori, editori e giornalisti. Tema di questa edizione 2017 è la legalità. 

 

La rivista internazionale “Apollo magazine” ha assegnato a Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, presidente dell'omonima fondazione nata più di vent'anni fa per sostenere l'arte contemporanea e la produzione di giovani artisti, “l’Apollo Award 2017” come “personality of the year 2017”. La collezionista torinese celebra quest’anno anche i 25 anni della sua collezione con la mostra "Come una falena alla fiamma", nelle sedi della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e delle Officine grandi riparazioni riaperte di recente. 

Nelle edizioni precedenti il riconoscimento è stato assegnato, tra gli altri, a Nicholas Serota e Maria Balshaw.

Lo storico Caffè Pedrocchi di Padova verrà sottoposto a una serie di interventi di ristrutturazione e di risanamento conservativo. In particolare saranno la facciata principale, le facciate laterali e le decorazioni a bassorilievo ad essere interessate dai lavori di restauro.  Il Comune di Padova ha comunicato che potranno partecipare al restauro anche i privati, per questo ha invitato ad usufruire dell’Art Bonus, col quale è possibile ottenere un incentivo fiscale fino al 65%. I privati che parteciperanno potranno esporre un pannello pubblicitario da 7,5 metri per 3m per almeno due mesi sui ponteggi del cantiere, rispettando l’obbligo di riprodurre immagini sobrie ed eleganti.

Proteggere la cultura e il patrimonio materiale e immateriale significa "proteggere l'umanità". Ad affermarlo è stato il ministro della cultura, Dario Franceschini, intervenendo alla 39/a sessione della Conferenza Generale dell'Unesco.

"La cultura - ha detto Franceschini - è l'eredità del passato, nostra responsabilità è trasmetterla alle generazioni future". Il ministro ha poi aggiunto che oggi più che mai bisogna "credere nel ruolo dell'Unesco", l'unico organismo internazionale che promuove i valori universali attraverso Scienza, Educazione e cultura, nonostante la recente crisi dovuta all'annunciata uscita degli Usa e di Israele. Ha poi reso omaggio alla direttrice generale uscente, Irina Bokova - che ha recentemente accettato il suo invito ad entrare nel consiglio di amministrazione del Parco Archeologico del Colosseo - e augurato buon lavoro alla futura direttrice generale ed "amica", Audrey Azoulay.

SPOLETO (PERUGIA) - Sono 6 mila le opere d'arte custodite nel deposito allestito a Santo Chiodo di Spoleto dopo essere state "salvate" dal terremoto di un anno fa. Il dato è emerso in un incontro alla rocca albornoziana organizzato dalla Regione Umbria e dedicato alle politiche per il recupero, il ripristino e la messa in sicurezza dei beni culturali dopo il sisma del 1997 e quello del 2016. 

La presidente della Regione Catiuscia Marini ha detto: "La storia della ricostruzione del '97 è  ricca di valore anche dal punto di vista scientifico, perché si è lavorato in modo competente e lungimirante facendo un grande salto di qualità, visto che sono state investite ingenti risorse per la valorizzazione dei beni culturali e per i centri storici. Sono state fatte scelte strategiche, come l'allestimento del deposito di Santo Chiodo, per la custodia delle opere mobili recuperate in seguito agli eventi sismici, nonché la creazione del centro di protezione civile di Foligno".

FIRENZE - Oltre 83mila i visitatori al Forte di Belvedere di Firenze per la mostra Ytalia, la grande rassegna di arte contemporanea curata da Sergio Risaliti, che ha visto esposte oltre 100 opere di 12 grandi maestri dell'arte italiana. Nei 121 giorni di apertura dell'esposizione, dal 2 giugno al 1 ottobre 2017, sono state esposte opere di Mario Merz, Giovanni Anselmo, Jannis Kounellis, Luciano Fabro, Alighiero Boetti, Giulio Paolini, Gino De Dominicis, Remo Salvadori, Mimmo Paladino, Marco Bagnoli, Nunzio, Domenico Bianchi.

ROMA - Successo al box office per il documentarioLoving Vincent che, in soli tre giorni di programmazione, dal 16 al 18 ottobre, ha incassato in Italia 1.2 milioni, raccogliendo nelle sale oltre 130 mila spettatori. Un risultato straordinario, che ha consentito al film diretto da Dorota Kobiela e Hugh Welchman (distribuito da Nexo Digital) di battere anche Blade Runner 2049, raggiungendo il primo posto nella classifica fornita da Cinetel.

Scritto e diretto da Dorota Kobiela & Hugh Welchman, Loving Vincent è il primo lungometraggio interamente dipinto su tela. Realizzato elaborando i quadri dipinti del pittore, il film è composto da migliaia di immagini create nello stile di Vincent van Gogh realizzate da un team di 125 artisti che hanno lavorato anni per arrivare a un risultato originale e di enorme impatto. Un lungometraggio poetico e seducente che mescola arte, tecnologia e pittura e si e' aggiudicato il Premio del Pubblico all'ultimo Festival d'Annecy


300x250 2.jpg

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio