160x142-banksySarzana.gif

Flash News

BOLZANO  - Sono state restaurate, ricomposte e vestite con i loro abiti tradizionali le tre mummie medievali del Museo nazionale di Beirut. I lavori sono stati effettuati a cura dei ricercatori di Eurac Research di  Bolzano. Ora le mummie sono esposte in teche di vetro nella nuova ala del museo libanese. Il restauro di queste mummie rappresenta solo il primo passo della collaborazione tra Eurac Research e il governo del Libano: la Sovrintendenza ai beni archeologici libanese ha infatti affidato al centro di ricerca altoatesino lo studio approfondito di queste e altre mummie. Da questi reperti i ricercatori potranno trarre preziose informazioni sulla storia dei popoli che abitavano il Medio Oriente nel Medioevo. 

ROMA - L’assessore alla cultura del Comune di Roma, Luca Bergamo, ha annunciato che la Fondazione Telecom ha manifestato la volontà di mettere a disposizione una somma importante per il recupero e la valorizzazione del Mausoleo di Augusto. “Si tratta di un'operazione che spero presenteremo presto e che rientra nel corpo degli interventi sulla piazza" - ha detto Bergamo aggiungendo per quel che riguarda la tempistica - “salvo impicci amministrativi, che non dovrebbero sorgere,  la cantierizzazione del Mausoleo avverrà entro l'inizio del prossimo mese e contemporaneamente verrà avviata la comunicazione sull'intervento. In parallelo - ha spiegato ancora l’assessore - ci sono altri due interventi da avviare: uno sulla piazza e l'altro sul recupero del Mausoleo stesso. Siamo abbastanza fiduciosi che i tempi su cui ci siamo impegnati possano essere rispettati". "C'è un grosso impegno da parte dell'amministrazione per il recupero della piazza, un luogo non vissuto da tanto tempo. Recuperarla, grazie alla vicinanza con l'Ara Pacis, vuol dire ridarle la funzione di porta per la Roma antica: è una bella sfida che penso possa essere vinta" - ha concluso Bergamo. 

ROMA - È nato un nuovo servizio specifico per gli artisti e il mondo dell’arte. Si tratta di una sorta di  taxi - express per Roma e provincia specializzato per il ritiro e la consegna di opere d'arte. Il servizio, gia testato per sei mesi, è gestito da URBIS ET ARTIS, Associazione culturale no profit di Roma con sede operativa a Via Merulana, 44/45 - 00185 garantisce un trasporto in sicurezza delle opere. 

La corsa ha un costo di € 13,00 entro il confine del Grande raccordo anulare di Roma per quadri che non superino i mt 2,50 di perimetro e per le sculture che non superino i 20 Kg. di peso per un volume di 2 mt cubi. Per misure e pesi superiori e per quanto riguarda il servizio espletato nella Provincia di Roma la tariffa si può concordare preventivamente a seconda della distanza da percorrere.  L'orario di presa e consegna è ininterrotto tutti i giorni esclusa la domenica, a meno di accordo preventivo, dalle h 9,00 alle h 19,00 ed è eseguito in rigoroso ordine cronologico perché sempre registrato dalla segreteria della direzione. Per ogni ulteriore e qualsivoglia informazione 320 7105084

Mercoledì, 28 Settembre 2016 10:27

Asti. Musei accessibili per retinopatici e ipovedenti

Scritto da

ASTI - Musei astigiani, l'accessibilità non solo con gli occhi” è un progetto per retinopatici e ipovedenti, presentato dall’Apri (Associazione pro retinopatici e ipovedenti) presso la sede del Centro servizi volontariato Asti e Alessandria. L’idea è quella di rendere più accessibili i musei attraverso una speciale guida turistica. 

Si tratta di una pubblicazione cartacea, "realizzata, attraverso contributi volontari, con font e cromie adatte alla capacità di lettura di un ampio pubblico", ha spiegato la presidente Apri di Asti, Renata Sorba. Contiene analisi e considerazioni sugli accessi alle strutture, spiega come orientarsi superando distanze e dislivelli e come usufruire degli allestimenti. "Dopo Torino - ha aggiunto Sorba - ora anche Asti ha la sua guida che promuove l'accessibilità dei luoghi d'interesse culturale". 

Di recente, la stessa associazione ha anche realizzato visite turistiche guidate per non vedenti e un'apposita area riservata alla lettura nella biblioteca cittadina. 

TRENTO - Si terrà dal 4 all’8 ottobre la 27/a edizione della Rassegna internazionale del Cinema archeologico organizzata dalla Fondazione Museo Civico del Comune di Rovereto.  La rassegna prevede in cartellone oltre 50 documentari. Ci saranno documentari provenienti da 14 paesi tra cui Messico, Panama, India, Malta, Pompei e Egitto. I film ammessi alla Rassegna concorreranno al Premio "Città di Rovereto-Archeologia Viva", attribuito dal pubblico attraverso la compilazione di una scheda consegnata nel corso delle proiezioni.  Il sindaco, Francesco Valduga, ha commentato: "Portiamo il mondo a Rovereto e Rovereto nel mondo”. In concomitanza con la manifestazione si aprirà dal 1 ottobre al 6 gennaio la mostra della Fondazione Ligabue dal titolo ”Il mondo che non c'era. L'arte precolombiana nella collezione Ligabue" a Palazzo Alberti a Rovereto. 

FIRENZE -  Il Corridoio Vasariano riaprirà, in via temporanea, fino al 30 novembre a partire dalla prossima settimana.  Condizione principale della sua attuazione sarà che all'interno dello spazio, in ogni momento, non possano esservi contemporaneamente più di 22 persone. A partire dal 30 novembre il Corridoio verrà nuovamente chiuso per dare avvio ai lavori di adeguamento necessari nell'ottica di una sua maggiore apertura al pubblico. Verranno quindi tolti i circa 700 dipinti che al suo interno sono attualmente ospitati, quindi partiranno le operazioni per la realizzazione di tre uscite di sicurezza lungo il percorso e di un impianto di climatizzazione. In estate il direttore della Galleria si era augurato che la riapertura definitiva conseguente al completamento di questi lavori potesse avvenire “il 27 maggio 2018, in occasione della ricorrenza della strage dei Georgofili2.

FIRENZE - In occasione delle Giornate europee del Patrimonio, in programma sabato 24 e domenica 25 settembre 2016, dalle ore 19 alle ore 22 della sola giornata di sabato 24, la Galleria degli Uffizi effettuerà un’apertura prolungata.

In questa fascia oraria il costo del biglietto d’ingresso al museo sarà simbolicamente di un euro, fatte salve le gratuità di legge.

Per l’occasione, sotto il Loggiato degli Uffizi (lato di levante), tra le 19 e le 21.30 circa si esibirà il coro “Animae Voces”, composto da 25 elementi, in un repertorio a cappella di brani classici della polifonia europea e ritmiche di altri paesi, dal mondo africano a quello caraibico, dalla vocalità scandinava,  in  uno  slancio  musicale  volto  alla  scoperta  delle  voci  dell’anima.  Il  titolo della performance, cui si può assistere gratuitamente, è “Il mondo in una cornice”.

L'AQUILA - Sono stati rinvenuti nei pressi di Campo Imperatore i resti di una chiesa a navata unica con transenna presbiteriale, oltre a una serie di reperti in ceramica e diverse monete risalenti a un periodo compreso tra il XII e il XVII secolo.

La scoperta è avvenuta durante una indagine archeologica sul monte di  Sant'Egidio nel Gran Sasso d'Italia. Al momento non si hanno molte altre notizie sul ritrovamento. La ricerca in corso è condotta dall'Amministrazione Separata dei Beni di Uso Civico di Paganica e San Gregorio, realizzata con il contributo della Fondazione Carispaq e con il patrocinio del Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga. Questa prima indagine fa parte di un progetto più ampio volto al recupero dell'intero complesso pastorale di Sant'Egidio, promosso dagli Usi Civici di Paganica e San Gregorio.


300x250-banksySarzana.gif

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio