160x142-banksySarzana.gif

Flash News

NEW YORK - "La ragazza con la collana" (1929) dell'artista messicana Frida Kahlo (1907-1974), dipinto recentemente riscoperto, è stato battuto all'asta a New York dalla casa Sotheby's per 1.812.500 di dollari. L’opera, stimata  1,5 milioni di dollari, è stata aggiudicata a un collezionista privato europeo, dopo un’accesa gara al rialzo. 

PERUGIA  - Sono cominciate questa mattina le operazioni di trasferimento di beni artistici dal deposito della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Norcia. I militari dell’Esercito e dell'Arma dei carabinieri, tra cui anche personale dei “Caschi Blu della Cultura”, sono intervenuti in coordinamento con il personale dei vigili del fuoco e della soprintendenza dei beni culturali, per iniziare le operazioni di sgombero del locale magazzino, fortemente danneggiato dal sisma del 30 ottobre scorso. Sono state già prelevate oltre 300 casse contenenti reperti archeologici di epoca romana e preromana della Valnerina. I reperti sono stati trasferiti presso il deposito del Mibact di Spoleto. 

NEW YORK - Il dipinto Ragazze sul Ponte del 1902, uno dei più celebri dipinti dell’autore dell'Urlo, è  stato battuto per 54,5 milioni di dollari da Sotheby's a New York. Il risultato segna il secondo prezzo più alto a un'asta per l'artista. Era stato il record di sempre per Munch quando nel 1996 le Ragazze era stato venduto per 7,7 milioni e poi nel 2008 per 30,8 milioni. Nel 2012 una delle quattro versioni dell'Urlo aveva creato l'allora record di sempre per un'opera d'arte dall'asta con un cartellino del prezzo da 119,9 milioni di dollari. 

VISSO (MACERATA) - Sono oltre 1300 gli uomini delle forze armate che continuano senza sosta il supporto alle Istituzioni e alla popolazione nelle aree colpite dal sisma del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre scorsi. In particolare nella giornata di ieri hanno iniziato, nella “zona rossa” di Visso il recupero e il trasporto dei libri e documenti dal locale archivio storico all'archivio di Stato di Ancona.

A coordinare le operazioni dei militari c'erano Mario Squadroni, Soprintendente dei beni archivistici delle Marche-Umbria e un rappresentante dell'istituto centrale del restauro della patologia del libro, per la tutela del materiale d'interesse artistico li' conservato.

FIRENZE  - A Castelnuovo d'Elsa, nel comune di Castelfiorentino, i vigili del fuoco di Firenze sono intervenuti per il recupero delle opere d’arte dall'interno della chiesa di Santa Barbara. Nei giorni scorsi la chiesa era stata dichiarata inagibile a seguito di ripetute scosse di terremoto. Anche il campanile infatti risulta lesionato e le piogge di questi ultimi giorni hanno provocato danneggiamenti al tetto.  Nel frattempo, dopo il nulla osta della competente Soprintendenza, i vigili hanno recuperato le opere d’arte che sono state messe in sicurezza. Tra queste anche una tela dedicata all'Annunciazione, attribuita all'artista Neri di Bicci.  Le opere in via precauzionale sono state affidate alla diocesi di Volterra (Pisa), in attesa di ripristinare le condizioni di sicurezza e dopo il nulla osta della Sovrintendenza. 

BOLOGNA  - A meno di due settimane dal termine dell'unica tappa italiana, David Bowie is registra un ulteriore successo.  Sono infatti oltre 100mila le presenze per la mostra evento ospitata al MAMbo di Bologna. Cifra che porta ad oltre il milione e mezzo il totale di persone che in tutto il mondo hanno reso omaggio al Duca Bianco, immergendosi nel suo mondo e nella sua arte. Un viaggio affascinane che sala dopo sala continua ad incantare tutti.

Data la grande richiesta di poter visitare la mostra, per agevolare le visite è stato rivisto il calendario delle aperture aggiungendo un giornata e prorogando gli orari come segue: Domenica 6 novembre - apertura fino alle ore 22:00 Lunedi 7 novembre - apertura straordinaria dalle ore 10:00 alle ore 19:00 Martedì  8 e mercoledì 9 novembre - apertura sino alle ore 22:00 Giovedì 10 e venerdì 11 novembre - normale apertura fino alle 23.00 Sabato 12 novembre - apertura fino all'1.30 Domenica 13 novembre (ultimo giorno mostra)  apertura fino alle ore 23.30. Il weekend del 5 e 6 novembre risulta già sold out. 

ROMA -  Per esprimere la sua vicinanza alle popolazioni e ai territori colpiti dal terremoto, la Fondazione MAXXI ha deciso di devolvere l’intero incasso di sabato 5 novembre agli interventi di restauro del patrimonio culturale gravemente colpito dal sisma.

ROMA - Claudio Parisi Presicce, soprintendente ai beni culturali Roma capitale, in relazione alle crepe apparse su alcuni monumenti in seguito al sisma che ha colpito il centro Italia, ha dichiarato: "Le verifiche sono state naturalmente fatte e sono ancora in corso in alcuni casi. Per ora non c’è niente di preoccupante, anche alcune crepe che sono evidenti sulle mura aureliane sono in assoluta sicurezza. Ho una visione molto parziale perché il patrimonio é in parte della città e in parte dello Stato. Sui beni della città la percentuale di monumenti lesionati dal sisma è molto, molto bassa. Talmente bassa che non so quantificarla". 


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio