160x142-banksySarzana.gif

Flash News

TORINO - Ha sfiorato i 50 mila visitatori la  Venaria Reale durante il lungo weekend dell’Epifania, raggiungendo un record rispetto agli anni passatoi. Sono stati infatti 49.407 gli ingressi contro i 19.864 dello stesso periodo 2015 e i 26.725 dello scorso anno. Particolarmente gettonata è stata la mostra “Brueghel. Capolavori dell'arte fiamminga”, ma in generale tutte le proposte della Reggia hanno riscontrato presenze di turisti da tutta Italia e dall'estero.

ROMA - Prima domenica del mese ed ingresso gratis nei musei  e nelle aree archeologiche, grande successo anche per il primo appuntamento del 2017. File un po' povunque, infatti, hanno contraddistinto la giornata di ieri.

Superstar come sempre il Colosseo e l'area archeologica centrale di Roma, con ben 25.050 ingressi. Successo anche a Pompei (6.793); alla Reggia di Caserta (6.727), ai Musei Reali di Torino (5.897). Agli Uffizi sono stati staccati 3.489 biglietti, alla Galleria nazionale di arte moderna 3.140, agli Scavi di Paestum 2.803.    Nell'ideale classifica seguono il Castello di Miramare (2.558 ingressi), Villa d'Este (2.340), le Gallerie dell'Accademia di Venezia (1.940). Poi gli scavi di Ostia Antica (1.086), Villa Adriana (1.010), il Museo Archeologico di Venezia (876) e il Museo etrusco di villa Giulia (710).

 

ROMA - Un milione e mezzo di visitatori in due settimane. Un record davvero difficile da superare, ma anche soltanto da raggiungere, quello di "The Floating pears" la straordinara opera di land Art creata da Christo sul lago di iseo che quest'anno è stata di gran lunfa la mostra più visitata d'italia.

La spettacolare installazione. un'unica lunghissima passerella galleggiante sulle acque del lago che offriva ai visitatori la inebriante possibilità di "cammnare" sulle acque, ha infatti rappresentato un'attrattiva irresistibile per i turisti di mezza Europa oltre che per i visitatori italiani. 
Il lungo percoso a pelo d'acqua, costraddistinto da un caratteristico coloro giallo arancio che lo rendeva ancora più attraente, ha anche vinto il premio come "migliore oper di Land Art dell'anno". 

 

BOLOGNA - La Pinacoteca Nazionale di Bologna regala durante il periodo natalizio, a partire dal 23 dicembre, pubblicazioni storiche d'arte da Giotto a Crescimbeni, da Annibale Carracci a Mario Cresci, dal Barocco al collezionismo estense, a chi accede con biglietti a tariffa intera alla Pinacoteca di via Belle Arti e di Palazzo Pepoli Campogrande. "Porta i tuoi parenti e amici in Pinacoteca, e potrai avere alcune cataloghi di mostre e pubblicazioni dedicate al patrimonio artistico del Museo e del territorio emiliano" è lo slogan utilizzato dalla Pinacoteca per il periodo di Natale.

VERONA - Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, insieme ad una delegazione di Stato, composta dal Sindaco di Verona, Flavio Tosi, dal Comandante dei Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, Gen. Fabrizio Parrulli, dal Sostituto Procuratore Gennaro Ottaviano e dal Direttore del Servizio Centrale Operativo(SCO), dott. Renato Cortese, si recherà mercoledì 21 dicembre 2016 a Kiev per riportare in Italia le 17 opere d'arte trafugate dal Museo di Castelvecchio di Verona. 

Al rientro, previsto per le ore 18:00 del 21 dicembre, le opere saranno riportate al Museo di Castelvecchio.

GENOVA - I carabinieri del Nucleo CC Tutela Patrimonio Culturale di Torino e del Centro Carabinieri Subacquei di Genova, insieme al personale della Soprintendenza Archeologia del Piemonte, hanno effettuato un sopralluogo sulla riva occidentale del Lago di Viverone nell'insediamento di palafitte risalente all'età del Bronzo. I sommozzatori hanno verificato le condizioni di conservazione del patrimonio archeologico sommerso, dal 2011 riconosciuto dall'Unesco patrimonio dell'umanità, per accertare se siano avvenuti prelievi clandestini di materiale archeologico o di altre attività non autorizzate. L'insediamento del lago Viverone è al confine tra le province di Torino e di Biella. A pochi metri sotto il livello dell'acqua vi sono conservati i resti di migliaia di pali, testimonianza di un abitato dell'età del Bronzo. L'intera area del lago è inserita in una riserva naturale particolarmente pregevole anche dal punto di vista paesaggistico. 

Giovedì, 15 Dicembre 2016 09:36

Viterbo, recuperate dai carabinieri due tele del ‘700

Scritto da

VITERBO - Sono state ritrovate dai carabinieri di Viterbo due importantissime tele di carattere religioso trafugate, insieme ad altre opere, dal convento di Sant'Angelo nel 2002. Si tratta di due dipinti, raffiguranti "San Michele Arcangelo" e la "Madonna con Bambino", opere del pittore Tommaso Conca, importante figura artistica del XVIII secolo.

Le tele erano state esposte, pronte per la vendita, in una mostra d'arte in una città della Tuscia. Grazie al riconoscimento dei frati passionisti e al contributo fornito dai carabinieri del comando carabinieri tutela patrimonio culturale di Roma, le due opere sono state recuperate risalendo anche ai presunti ricettatori: due coniugi romani che sono stati denunciati in stato di libertà alla procura della repubblica di Viterbo. I due dipinti possiedono un valore stimato complessivamente in circa 100mila euro.

Mercoledì, 14 Dicembre 2016 14:01

Ferrara, prorogata la mostra su Ariosto fino al 29 gennaio

Scritto da

FERRARA - La mostra "Orlando furioso 500 anni. Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi", in corso a Palazzo Diamanti a Ferrara, sarà prorogata fino al 29 gennaio 2017. Visto il grande successo di pubblico e di critica che ha ricevuto la Fondazione Ferrara Arte ne ha deciso il prolungamento, la mostra inaugurata il 24 settembre 2016 avrebbe dovuto chiudere l'8 gennaio 2017. I visitatori avranno dunque tre settimane in più per poter vedere raccolte insieme per la prima volta alcune opere dei più grandi artisti del Rinascimento, da Mantegna a Leonardo, da Raffaello a Tiziano.

Il percorso espositivo, che resterà pressoché inalterato, consentirà al pubblico di intraprendere un viaggio affascinante nell'immaginario ariostesco, tra battaglie e tornei, cavalieri e amori, desideri e incantesimi. Dopo 80 giorni di apertura la mostra ha superato 80.000 presenze. 


300x250-banksySarzana.gif

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio