WEB-160x142.gif

Flash News

La scorsa notte notte si è verificato, al Parco Archeologico di Ercolano, uno scivolamento corticale di terreno nella parte sud-est della scarpata del viale che collega la città moderna con la città antica. Circa 150 mq di superficie interessata si sono riversati nella parte bassa del Parco, impegnando il giardino della Domus di Telefo, area già precedentemente interdetta al pubblico.

I tecnici del Parco archeologico - fa sapere una nota - sono già sul posto per verificare l'entità del danno e avviare immediatamente le prime operazioni di messa in sicurezza e di ripristino degli ambienti. La zona era interessata da mesi da interventi di manutenzione ordinaria per cui già interdetta al pubblico.

VENEZIA - ”La Città, con i suoi abitanti e la collaborazione di tutte le Forze dell'ordine, della Protezione civile e dei Vigili del fuoco, si è messa subito al lavoro per sistemare, ripristinare, ricostruire e ripartire - dichiara il sindaco Luigi Brugnaro - ma l'attività da fare resta ancora enorme.

Se vuoi dare il tuo contributo per sostenere Venezia, i suoi residenti e la ripresa delle attività economiche e sociali, puoi farlo attraverso una donazione che sarà diretta al ripristino di quanto è stato danneggiato da questi eventi eccezionali e per far ritornare alla normalità la nostra Città. Venezia è un orgoglio di tutta l'Italia, Venezia è un patrimonio di tutti, unico al mondo. Grazie al tuo aiuto Venezia tornerà a splendere".

Intestazione conto: Comune di Venezia - Emergenza acqua alta; Causale: contributo emergenza acqua. Per bonifici effettuati dall'Italia: IBAN: IT 24 T 03069 02117 100000 018767. Per bonifici effettuati dall'estero: oltre al medesimo IBAN è necessario riportare il codice BIC. IBAN: IT 24 T 03069 02117 100000 018767 BIC: BCITITMM.

Sabato, 02 Novembre 2019 16:24

Domenica 3 novembre musei aperti gratuitamente

Scritto da

Torna come ogni prima domenica del mese #domenicalmuseo, l'iniziativa introdotta nel luglio del 2014 dal Ministro per i beni e le Attività Culturali e per il Turismo Dario Franceschini

ROMA - Il ministro dei beni culturali Dario Franceschini, intervenendo a un convegno per i 50 anni del Comando Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale, ha lanciato l'idea di istituire una struttura, magari a livello europeo, per la tutela dei beni culturali in caso di calamità naturali.

"Sei i beni culturali sono patrimonio dell'umanità, come vengono giustamente definiti, allora l'umanità li deve tutelare" -  ha detto Franceschini -  "Quando una calamità colpisce il territorio coinvolgendo inevitabilmente i beni culturali, serve una forza, penso magari a livello europeo, che intervenga, sul modello della Protezione Civile".

ROMA - "La soppressione di tre dei musei autonomi era avvenuta per ragioni di recupero di dirigenti di seconda fascia da usare in altre funzioni. Sto cercando di fare in modo che quelle funzioni vengano affrontate con ruoli da dirigente senza arrivare alla soppressione delle autonomie". Così il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, in audizione sulle linee programmatiche del suo dicastero alle commissioni Istruzione e Cultura Senato e Camera.

"Spero - ha proseguito - di riuscire a risolvere il problema dei dirigenti salvaguardando l'autonomia di questi istituti che sono l'Appia Antica, la Galleria dell'Accademia di Firenze e il Museo etrusco di Villa Giulia”. 

Giovedì, 03 Ottobre 2019 14:49

Mibact, torna "Domenica al Museo"

Scritto da

ROMA - A partire da domenica 6 ottobre torna l’iniziativa "Domenica al Museo", introdotta nel luglio del 2014 dal ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, che prevede l'ingresso gratuito nei luoghi della cultura dello Stato ogni prima domenica del mese. 

Lo comunica il Mibact che ricorda che "dall'estate del 2014 grazie alla domenica al museo sono state circa 15 milioni le persone che hanno visitato gratuitamente i musei e i parchi archeologici dello Stato. Un progetto molto amato dalle famiglie italiane che hanno cosi' riscoperto e si sono riavvicinate al patrimonio culturale italiano".

Elenco dei luoghi statali aperti gratuitamente 

ROMA - Con 3 milioni 614 mila telespettatori e  il 20% di share, la puntata di Ulisse, il piacere della scoperta”, dedicata a Leonardo, andata in onda su Ra1 sabato 28 settembre 2019, è stata un grandissimo successo. “Un’altra prova che cultura e qualità possono e debbono essere al centro della programmazione Rai. Questo èil servizio pubblico che ci aspettiamo". Scrive su Twitter il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini. 

Mentre sul profilo Facebook Alberto Angela commenta: "Un risultato da incorniciare: un programma culturale che vince il prime time del sabato. Non ricordo sia mai accaduto. Il premio più bello per un gruppo motivato e professionale con il quale ho la fortuna di lavorare e per un'azienda che ha davvero creduto che l'impossibile fosse... possibile: la cultura in prima serata di sabato su RAI uno. Proprio dove nessuno aveva mai pensato o osato andare. È un'eccellenza tutta italiana".  "In Italia -  continua -  si può respirare una diffusa cultura...della cultura. Che spiega (in buona parte) anche i risultati di ieri. In sintesi direi: cultura chiama cultura. È un valore che bisogna a tutti i costi proteggere e coltivare".


Una risposta straordinaria al concorso indetto dal Ministero per i Beni le Attività Culturali italiano per circa un migliaio di posti disponibili

Pagina 1 di 43


WEB-250x300.gif

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio