WEB-160x142.gif

Mercoledì, 24 Aprile 2019 11:43

Spazio Bolaffi a Torino. Da Gio Ponti a Gino Sarfatti, la prima asta di design

Scritto da 

Aste Bolaffi presenta mercoledì 8 maggio un ricco catalogo tra cui spiccano rari arredi del primo Dopoguerra, un grande lampadario in vetro di murano disegnato da Gio Ponti, porcellane di Limoges di Hermès, iconici bauli della prima metà del Novecento di Louis Vuitton e Aîné Edmond Goyard

Gio Ponti Gio Ponti

TORINO -  Aste Bolaffi presenta mercoledì 8 maggio la prima asta interamente dedicata al design.  Nel catalogo di oltre 360 lotti spiccano rari arredi del primo Dopoguerra appositamente disegnati per una prestigiosa dimora torinese dagli architetti Giglio Tarone e Sandro Bigliani, come il tavolo basso con portariviste (lotto 126, stima 1,5mila-2mila euro) e la libreria del 1950 circa (lotto 127, stima 900-1,2mila euro). Degli stessi anni sono un mobile a quattro ante e cassetto del grande designer Paolo Buffa (lotto 37, stima 2mila-2,5mila euro), alcuni lavori di Osvaldo Borsani, tra cui il letto in ottone con formelle in fusione di Arnaldo Pomodoro (lotto 84, stima 2mila-2,5mila euro), e due poltrone “849” per Cassina di Gianfranco Frattini (lotto 80, stima 1,5mila-2mila euro). 

Tra i top lot dell’asta si segnalano l’importante tavolo da centro a sei cassetti, prod. FIP del 1929 di Giuseppe Pagano (lotto 10, stima 7mila-9mila euro), la libreria componibile in legno e ottone degli anni Sessanta di Renato Angeli (lotto 233, stima 3,6mila-4,5mila euro) e il tavolo Delfi in marmo di carrara ideato da Carlo Scarpa e Marcel Breuer per Simon Gavina del 1969 (lotto 237, stima 3,5mila-5mila euro). 

Nella ricca proposta di illuminazioni sono presenti lavori di Gino Sarfatti, come un set di tre lampade da terra modello 1073 del 1956 (lotto 177, stima 2,5mila-3mila euro) e un nutrito gruppo di applique, tra cui modelli 232 per Arteluce disegnati nel 1961 (lotto 171, stima 1-1,5mila euro), un grande lampadario in vetro di murano disegnato da Gio Ponti, per la prima volta in asta (lotto 46, stima 1,8mila-2.5mila euro), un lampadario serie ‘Soffiati’ per Venini  1930 di Napoleone Martinuzzi (lotto 9, stima 2.mila-2,5mila euro), oltre a interessanti e rare illuminazioni di Oscar Torlasco

Arricchiscono il catalogo porcellane di Limoges di Hermès e iconici bauli da viaggio della prima metà del Novecento di Louis Vuitton e Aîné Edmond Goyard

Vademecum

ASTA – mercoledì 8 maggio 2019, ore 15
ESPOSIZIONE – da venerdì 3 a mercoledì 8 maggio (ore 11-19)
Spazio Bolaffi - Corso Verona 36E, Torino
www.astebolaffi.it

CATALOGO www.astebolaffi.it/it/auction/904

 

Ultima modifica il Mercoledì, 24 Aprile 2019 11:54


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio