160x142-banksy-palermo.gif

Sabato, 17 Dicembre 2016 16:50

Terremoto L’Aquila, a gennaio torna a splendere la facciata della Chiesa “Anime Sante”

Scritto da 

La Chiesa settecentesca di Santa Maria del Suffragio è uno dei beni artistici più importanti dell’Aquila, tra i simboli più emblematici del sisma che ha distrutto la città 

L'AQUILA - La Chiesa settecentesca di Santa Maria del Suffragio, conosciuta come "Anime Sante", progettata dall'architetto Gianfrancesco Leomporri e realizzata da Antonio Bucci, marmoraro di Pescocostanzo, uno dei simboli del sisma che ha distrutto l’Aquila, dopo un lungo lavoro di restauro tornerà a splendere. 

Si legge infatti in una nota del Segretariato Regionale dell'Abruzzo del ministero per i beni culturali: "Dopo la pausa per le imminenti festività natalizie, da metà  gennaio sarà possibile ammirare il prospetto della Chiesa settecentesca, che arricchisce l'architettura di piazza Duomo anche con la preziosa cupola, ideata nell'Ottocento da Giuseppe Valadier e sapientemente ricostruita dopo l'ingente crollo avvenuto a seguito del sisma del 2009. I lavori sulla Chiesa, monumento diventato "simbolo di condivisione e fattiva solidarietà nelle relazioni tra il governo italiano e il governo francese, proseguiranno poi grazie a un'attenta ricognizione dei residui dei fondi CIPE effettuata dal Segretariato Regionale dei beni culturali per l'Abruzzo e dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per L'Aquila, che ha reso possibile reperire e sbloccare - attraverso una rimodulazione approvata in questi giorni dal Ministero -, le risorse necessarie al completamento degli interventi". Con l'anno nuovo - conclude la nota - si procederà al completamento del restauro e dell'impiantistica, per restituire alla piena funzionalità uno dei beni artistici più importanti e preziosi dell'Aquila".

Ultima modifica il Sabato, 17 Dicembre 2016 17:04


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio