160x142-banksy-palermo.gif

Martedì, 20 Ottobre 2020 09:35

A Catania l'ex Manifattura tabacchi si trasforma in Museo archeologico regionale

Scritto da 

La struttura sarà recuperata attraverso la Soprintendenza etnea e destinata all'esposizione del proprio patrimonio archeologico, a cominciare dagli antichi macchinari che risalgono alla fine del 1800 e che saranno restaurati

CATANIA - Diventerà un Museo archeologico regionale l'ex Manifattura tabacchi di Catania. “Oltre a riqualificare uno storico edificio ottocentesco - ha detto il presidente della Regione, Nello Musumeci -  vogliamo che diventi un cuore pulsante di cultura, capace di raccontare l'anima di quei luoghi, ma anche di contenere spazi pubblici di aggregazione che, se non fossero riqualificati e rivissuti, potrebbero inesorabilmente andare perduti”. 

La Valori consorzio stabile di Roma è la ditta aggiudicataria dei lavori. La struttura, che fu prima una caserma della cavalleria borbonica e, successivamente, una grande fabbrica di sigari,  verrà recuperata attraverso la Soprintendenza etnea e destinata all'esposizione del proprio patrimonio archeologico, a cominciare dagli antichi macchinari che risalgono alla fine del 1800 e che verranno restaurati. L’immobile si sviluppa su una superficie di oltre 7.200 metri quadrati, distribuiti su tre piani, più una piccola parte a livello dei terrazzi a cui si aggiunge una quarta elevazione. 

Il progetto di rifunzionalizzazione, nel rispetto dell'identità storica dell'edificio,  prevede la realizzazione di una zona di accoglienza con biglietteria, bookshop e servizi, depositi e laboratori, sale espositive per mostre temporanee, conferenze e convegni e aree diversificate destinate a collezioni che spaziano dai reperti archeologici all'arte contemporanea.

"Riqualificare l'edificio dell'ex Manifattura da destinare a museo - ha affermato l'assessore ai Beni culturali Alberto Samonà - significa rimodulare un rapporto nuovo con i quartieri storici di Catania, come il Fortino, San Cristoforo, Angeli Custodi, luoghi in degrado e a rischio, da recuperare come patrimoni di cultura e fulcro di un'identità”. 

Ultima modifica il Martedì, 20 Ottobre 2020 09:40


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio