BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Lunedì, 27 Luglio 2020 15:36

Arezzo. Al Castello dei Conti Guidi la personale di Stefano Roselli. Immagini

Scritto da 

Fino al 15 agosto circa 20 sculture, in resina sintetica ecologica e  fibra di vetro, interagiscono con la suggestiva architettura duecentesca creando un’atmosfera di equilibrio ed eleganza

AREZZO - Il Castello dei Conti Guidi a Poppi, in provincia di Arezzo, a poca distanza da Caprese, luogo di nascita di  Michelangelo Buonarroti, accoglie fino al 15 agosto la personale del poliedrico artista  Stefano Roselli, dal titolo "Silence - Look, listen and think". La dimora duecentesca ha ospitato, come risulta da attendibile documentazione, anche il Sommo Poeta, Dante Alighieri. 

L’esposizione presenta opere scultoree e immagini fotografiche di Roselli che illustrano e forniscono al visitatore una  sostanziale chiave di lettura iconografica. 20 le sculture di medie e grandi dimensioni, realizzate in resina sintetica ecologica e fibra di vetro, che creano un perfetto dialogo con questa suggestiva location, dando vita a  un’atmosfera di equilibrio e di sobria eleganza. 

Le sculture non hanno né titolo né didascalia, l’immagine e l’immaginazione - spiega l'artista -  "devono rimanere pure, non ‘disturbate’ dal rumore delle parole,  le emozioni e intuizioni dell’osservatore  devono essere libere e senza mediazioni".   

Le opere di Roselli non appartengono a nessuna corrente o tendenza artistica specifica. Si avvertono, tuttavia, talvolta deboli citazioni liberty o neobarocche, frutto di anni di studio, volte a creare forme rigorose, eleganti e raffinate.

Come spiega l'artista, si tratta di un’esposizione significativa che propone anche una valida alternativa alle gallerie d’arte convenzionali. L’esigenza è comunque quella di dialogare con spazi unici, caratterizzati da architetture, antiche o moderne poco importa, ma sicuramente intensamente evocative.

 

Ultima modifica il Lunedì, 27 Luglio 2020 15:47


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio