160x142-banksy-palermo.gif

Venerdì, 06 Marzo 2020 17:08

“Questo museo è un albergo. Entro ed esco quando voglio”, le iniziative della Fondazione Modena Arti Visive

Scritto da 

Partono l’11 marzo le due proposte della Fondazione che intende lanciare un messaggio positivo per studenti, scuole e famiglie, soprattutto in questo particolare periodo, caratterizzato dalla sospensione di tutte le attività formative

MODENA - Da mercoledì 11 marzo fino al 13 aprile (lunedì di Pasqua) Fondazione Modena Arti Visive apre gratuitamente le proprie sedi espositive ai ragazzi fino ai 26 anni di età, estendendo l’abituale ingresso libero per gli Under 18.

Il dipartimento educativo di Fondazione Modena Arti Visive si attiverà inoltre per fornire agli insegnanti, attraverso i canali di comunicazione online, sito internet e social media, strumenti di supporto alla didattica a distanza, che tuttavia inviteranno gli studenti anche a scoprire luoghi insoliti della città e gli spazi della cultura, stimolandone in maniera interattiva lo spirito di osservazione.

Con queste iniziative, lanciate tramite l’hastag #questomuseoèunalbergo, FMAV intende non solo favorire la frequentazione delle interessanti mostre di grandi artisti internazionali che ha attualmente in programma, ma anche offrire una valida alternativa formativa e ricreativa alla sospensione delle attività scolastiche e universitarie.

Si tratta di un  messaggio positivo che Fondazione Modena Arti Visive intende lanciare in un momento difficile, dove è importante essere prudenti e non sottovalutare i rischi, ma anche non smettere di alimentare la propria curiosità, scoprendo gli artisti e i luoghi dell’arte che forse ancora non si conoscono o non si ha occasione di frequentare in tempi di normale attività scolastica e universitaria.

Con queste iniziative FMAV si mette ulteriormente al servizio della città” – spiega Daniele Pittèri, direttore generale di Fondazione Modena Arti Visive – “nella convinzione della necessità di un dialogo costante soprattutto con i giovani, ai quali è offerta l’opportunità di imparare in modo differente e coinvolgente sia da casa che attraverso mostre che mettono in scena installazioni immersive ed esperienziali, con la garanzia di una fruizione sicura, visto il nostro impegno per il rispetto delle regole previste dal decreto nazionale”.

La Fondazione mette a disposizione della comunità modenese un programma di mostre adatto anche a un  pubblico giovanile: i misteriosi automi umanoidi dell’artista coreana Geumhyung Jeong alla Palazzina dei Giardini; le video installazioni affascinanti e immersive di Yael Bartana a Palazzo Santa Margherita; lo straordinario viaggio nel mondo della bicicletta con la mostra della Collezione del Museo della Figurina; le poetiche fotografie di Kenro Izu che ritraggono l’antica città di Pompei al MATA.

Programma espositivo

Bici davvero!

Velocipedi, figurine e altre storie

FMAV - Palazzo Santa Margherita (Collezione Museo della Figurina)

Corso Canalgrande 103, Modena

fino al 13 aprile 2020

Yael Bartana

Cast Off

FMAV - Palazzo Santa Margherita

Corso Canalgrande 103, Modena

fino al 13 aprile 2020

Kenro Izu

Requiem for Pompei

FMAV – MATA

Via della Manifattura dei Tabacchi 83, Modena

fino al 3 maggio 2020

Geumhyung Jeong

Upgrade in Progress

FMAV - Palazzina dei Giardini

Corso Cavour 2, Modena

fino al 2 giugno 2020

#questomuseoèunalbergo

Per maggiori informazioni sull’attivazione di strumenti di supporto alla didattica scrivere a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ultima modifica il Venerdì, 06 Marzo 2020 17:12


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio