160x142-haring-proroga.gif

Martedì, 18 Febbraio 2020 16:39

A Palazzo Pirelli di Milano una mostra dedicata alle donne che lottano contro il cancro

Scritto da 

Si intitola “Io non ho paura” e presenta ventisette scatti che raccontano la sfida di altrettante donne in terapia oncologica

MILANO - E’ stata inaugurata, nel foyer di Palazzo Pirelli a Milano, la mostra  “Io non ho paura” che, attraverso 27 scatti di Leonardo Perugini, racconta la sfida di altrettante donne che stanno portando avanti la loro sfida contro il cancro. Si tratta di immagini ad alto impatto emotivo nelle quali sono ritratte donne davanti a uno specchio a due vie mentre compiono gesti quotidiani per il proprio benessere e la cura di sé, in un momento così critico della propria vita.

“Sapere cosa accade al proprio corpo, imparare a rimediare agli effetti secondari delle terapie - ha sottolineato Carolina Ambra Redaelli,  presidente dell’associazione professionale di Estetica Oncologica Apeo e cofondatrice insieme a Loretta Pizio - sono aspetti fondamentali della routine quotidiana per ritrovare il benessere della persona”.

“Gli scatti  - spiegano ancora gli organizzatori - sono testimonianza dell’accettazione di sé unita ad un forte senso di riscossa, come elementi importanti nel processo di cura e guarigione”.

La mostra è stata inaugurata alla presenza del presidente del Consiglio Regionale, Alessandro Fermi e della consigliera Lombardi Civici Europeisti, Elisabetta Strada, promotrice dell’esposizione.

Fermi ha evidenziato come questa mostra rappresenti una possibilità di alleggerire il più possibile uno degli aspetti più dolorosi della malattia, che non è infatti solo una questione fisica, ma anche mentale e per vincerla è fondamentale anche la componente psicologica.

Per Strada questa mostra “racconta della bellezza, della femminilità, ma anche della nostra voglia di potercela fare ed essere ancora noi stesse”. “Riscoprire - ha sottolineato -  la nostra femminilità e la voglia di vivere è fondamentale. Cercherò di sostenere un’estetista oncologica in ogni breast unit”.

"Questa mostra - ha detto ancora Fermi - è un'ulteriore testimonianza concreta del grande cuore della Lombardia, il volontariato è una straordinaria risorsa di questa regione e non finiremo mai di ringraziare abbastanza le associazioni e le persone che mettono in campo idee nuove e le coltivano con grande passione e dedizione quotidiana”. 

L’esposizione resterà aperta fino al 5 marzo con i seguenti orari: lunedì – giovedì: 9.30-12.30 e 13.30-17.30; venerdì: 9.30-13.00. 

Ultima modifica il Martedì, 18 Febbraio 2020 16:50




300x250-banksy-proroga.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio