160x142 2.jpg

Martedì, 26 Marzo 2019 16:01

Rembrandt Reality, un’app permette di entrare nella celebre “Lezione di Anatomia”

Scritto da 

L’applicazione è stata realizzata dal museo Maurithuis dell'Aia, in  collaborazione con la start up digitale Capitola, per celebrare i 350  anni della morte del grande artista olandese 

AMSTERDAM - Per i 350 anni dalla morte di Rembrandt Harmenszoon van Rijn (1606-1669) è stata realizzata una particolare app"Rembrandt Reality" che, grazie alla realtà virtuale aumentata, permette un’esperienza immersiva in uno dei più celebri dipinti dell’artista olandese:  "La  lezione di anatomia del dottor Tulp" (1632). 

L’app, realizzata da museo Maurithuis dell'Aia, in  collaborazione con la start up digitale Capitola, permette di penetrare nei segreti del grande dipinto.

E’ quindi possibile osservare da vicino la scena ritratta, ovvero la dissezione del corpo di un criminale  impiccato ad Amsterdam nel gennaio del 1632. Con lo smartphone ci si muove dunque liberamente a 360 gradi, navigando tra i vari dettagli del dipinto. 

VIDEO 

Ultima modifica il Mercoledì, 27 Marzo 2019 09:56


300x250 2.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio