WEB-160x142.gif

Giovedì, 05 Settembre 2019 15:09

Prendono il via le prenotazioni per la mostra “Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky. Capolavori dalla Fondazione Maeght”

Scritto da 

Da lunedì 9 settembre 2019, a partire dalle 9.00, sarà possibile effettuare la prenotazione tramite il call center di Linea d’ombra

Alberto Giacometti, L’uomo che cammina I, 1960, bronzo. Saint Paul de Vence - Fondation Marguerite et Aimé Maeght  © Claude Germain - Archives Fondation Maeght (France) © Alberto Giacometti Estate/ SIAE in Italy 2019 Alberto Giacometti, L’uomo che cammina I, 1960, bronzo. Saint Paul de Vence - Fondation Marguerite et Aimé Maeght © Claude Germain - Archives Fondation Maeght (France) © Alberto Giacometti Estate/ SIAE in Italy 2019

VERONA - La grande mostra Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky. Capolavori dalla Fondazione Maeght, organizzata da  Linea d’ombra e Comune di Verona, in accordo con la Fondazione Maeght di Saint-Paul-de-Vence, si terrà alla Gran Guardia di Verona, dal prossimo 19 novembre al 5 aprile 2020.

L’esposizione - afferma il curatore Marco Goldin - “è un’occasione imperdibile per conoscere uno dei momenti più straordinari dell’intera arte del Novecento. Una mostra ampia, forte di un centinaio di opere, che unisce una vera e propria antologica dedicata ad Alberto Giacometti, il più importante scultore del XX secolo, ma anche strepitoso pittore nonché disegnatore, ai quadri, spesso di grande formato, di alcuni autori che gravitarono attorno a Giacometti e alla Galleria Maeght nella Parigi degli anni precedenti o successivi il secondo conflitto mondiale. Per cui si vedranno capolavori da Kandinsky a Chagall, da Miró a Braque solo per citarne alcuni”.

Goldin anticipa anche alcune caratteristiche dell’allestimento, che si preannuncia molto originale.  A fare da sfondo ai capolavori saranno le splendide e ampie sale della Gran Guardia. 

Le opere, tra cui la grande scultura di Giacometti L’uomo che cammina, - racconta Goldin - sembreranno “galleggiare  sul pavimento su cui verrà stesa una speciale moquette scura, sulla quale si staglieranno le basi in pietra bianca su cui si poseranno poi le sculture stesse. Questo per seguire il volere di Giacometti che privilegiava proprio l’utilizzo del bianco. Mentre sulle pareti attorno verranno appese sequenze mozzafiato di capolavori di Miró, Kandinsky e tutti gli altri, in un dialogo quasi teatrale tra colori accesi e monocromia delle statue, il tutto esaltato dallo studiatissimo apparato illuminotecnico che isolerà le singole forme nello spazio”. 

Le prenotazioni alle mostra si possono effettuare tramite il call center di Linea d’ombra (0422.429999, www.lineadombra.it). 

Per info: 

Linea d’ombra

Tel 04223095

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.lineadombra.it

Ultima modifica il Giovedì, 05 Settembre 2019 15:17


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio