WEB-160x142.gif

Martedì, 16 Luglio 2019 10:15

Palazzo Strozzi, oltre 140mila visitatori per Verrocchio

Scritto da 

La mostra “Verrocchio, il maestro di Leonardo”, che si è chiusa il 14 luglio, ha proposto anche una sezione speciale al museo del Bargello dove ha accolto oltre 111mila persone. L’esposizione volerà ora negli Usa

FIRENZE -“Verrocchio, il maestro di Leonardo”, aperta lo scorso 9 marzo, è stata la prima  grande mostra dedicata ad Andrea del Verrocchio, artista simbolo del Rinascimento.  L’esposizione ha proposto un totale di 120 opere provenienti da oltre 70 tra musei e collezioni private. 

L’esposizione, curata da due tra i maggiori  esperti del Quattrocento, Francesco Caglioti e Andrea De Marchi, si è chiusa con oltre 140mila visitatori. In una nota di Palazzo Strozzi si legge che il  il 98% del pubblico si è dichiarato pienamente soddisfatto dell’esperienza. 

"Dopo aver infranto tutti i record con l'arte contemporanea, Palazzo  Strozzi è tornato in grande stile all'arte del Rinascimento con la  prima retrospettiva dedicata Verrocchio, uno degli artisti più importanti del Quattrocento”.  - Ha dichiarato Arturo Galansino, direttore generale della Fondazione Palazzo Strozzi - “’Verrocchio, il maestro di Leonardo'  ha presentato l'attività multiforme del maestro e della sua bottega  indagando al contempo gli esordi del genio Leonardo da Vinci, proprio  nell'anno delle celebrazioni internazionali a lui dedicate” -  ha aggiunto Galansino - “L’ottimo risultato della mostra conferma ancora una volta  l'importanza dell'offerta di Palazzo Strozzi, che continua a produrre  mostre tanto originali e coraggiose quanto di successo, tenendo fede  al disegno della Fondazione di portare a Firenze eventi culturali di  livello internazionale. Questo successo è frutto della collaborazione  con i Musei del Bargello e del generoso supporto dei più importanti  musei del mondo che ci hanno permesso di realizzare una mostra  veramente unica e irripetibile” - ha concluso. 

“In un percorso espositivo circolare tra le due sedi – ha commentato Paola D’Agostino, direttore dei musei del Bargello – anche i capolavori di Donatello, Luca della Robbia, Mino da Fiesole, Desiderio da Settignano, Antonio Rossellino e Benedetto da Maiano, conservati al Bargello, sono stati in dialogo con quelli realizzati da Verrocchio e dalla sua bottega insieme con opere mai esposte prima o restaurate in occasione della mostra”. 

La mostra ha infatti rappresentato un impulso per sviluppare una specifica comunicazione social anche da parte del Museo Nazionale del  Bargello e cogliere l'occasione per promuovere la conoscenza delle  proprie collezioni a un pubblico ancora più ampio.   Palazzo Strozzi è  particolarmente attento alla  comunicazione via social.  Sia  Facebook che Instagram hanno raggiunto un numero di persone in linea  rispetto al grande successo della precedente mostra "Marina  Abramovic. The Cleaner".     

Per quanto riguarda l'attività online dedicata alla mostra  "Verrocchio, il maestro di Leonardo" le migliori performance in  assoluto sono state registrate a maggio su Instagram che ha fatto  registrare una media di 9.500 persone raggiunte.     

Durante il periodo della mostra, le visualizzazioni della pagina del  sito www.palazzostrozzi.org relativa alla mostra Verrocchio, il  maestro di Leonardo sono state 210.000 in linea rispetto alle mostre  passate. 

Dopo la tappa fiorentina l'esposizione si sposterà alla National  Gallery of Art di Washington dal 29 settembre 2019 al 2 febbraio 2020. 

Ultima modifica il Martedì, 16 Luglio 2019 10:56


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio